Testimoni di Geova Online Forum
printprint
Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 | Pagina successiva

Filippesi 1:21-24;

Ultimo Aggiornamento: 05/05/2017 13.21
Autore
Stampa | Notifica email    
19/06/2013 08.25
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 190
Città: MILANO
Età: 46

Buon giorno a tutti voi!

Carissimi vi chiedo delle delucidazioni grammaticali su un paio di passaggi per quanto riguarda i versetti di Filippesi 1:21-24

TNM: Poiché nel mio caso vivere è Cristo, e morire, guadagno. Ora se sia il continuare a vivere nella carne, questo è frutto della mia opera, eppure ciò che sceglierei non lo faccio conoscere. Sono messo alle strette da queste due cose; ma ciò che desidero è la liberazione e di essere con Cristo, poiché questo, certo, è molto meglio. 24 Comunque, è più necessario che io rimanga nella carne a motivo di voi.

CEI: Per me infatti il vivere è Cristo e il morire un guadagno. Ma se il vivere nel corpo significa lavorare con frutto, non so davvero che cosa debba scegliere. Sono messo alle strette infatti tra queste due cose: da una parte il desiderio di essere sciolto dal corpo per essere con Cristo, il che sarebbe assai meglio; d'altra parte, è più necessario per voi che io rimanga nella carne.

Nuova Diodati: Per me infatti il vivere è Cristo, e il morire guadagno. Ma non so se il vivere nella carne sia per me un lavoro fruttuoso, né posso dire che cosa dovrei scegliere, perché sono stretto da due lati: avendo il desiderio di partire da questa tenda e di essere con Cristo, il che mi sarebbe di gran lunga migliore, ma il rimanere nella carne è più necessario per voi.

Come si nota la TNM rende "ciò che sceglierei non lo faccio conoscere" come se Paolo sa cosa scegliere ma non vuole farne partecipi i suoi lettori, mentre la CEI e la ND traducono in modo che dia il senso dell'indecisione di Paolo su cosa sarebbe meglio scegliere.

La seconda frase "ma ciò che desidero" della TNM dà il senso che tra le due cose menzionate prima, cioè morire o vivere, c'è una terza opzione cioè essere risuscitato alla vita celeste e stare con Cristo, mentre come traducono le altre due la scelta rimane sulle due possibilità iniziali cioè vivere o morire.

Ora chiedo, a prescindere dalla spiegazione del passo, grammaticalmente parlando quale delle due soluzioni è esatta e perchè?

Spero di essere stato chiaro. Grazie già da adesso a tutti coloro che risponderanno. Vi auguro una felice giornata.
Utenti in lineaIpercaforum122 pt.21/09/2017 16.51 by Pipallo
Chi passa di qui??? Oasi Forum105 pt.21/09/2017 21.09 by Fatascalza
Il mio barbiere e' refiutato transfusione di sangue al punto di morire.73 pt.21/09/2017 19.39 by barnabino
Jolanda De Rienzo new entry sportitaliaTELEGIORNALISTE FANS FORU...69 pt.21/09/2017 21.16 by skindeceiver
Star Martial God TechniqueANIME E MANGA FORUM - TOP...56 pt.21/09/2017 20.52 by Tootus
Benevento - RomaSenza Padroni Quindi Roma...46 pt.21/09/2017 18.51 by giove(R)
Pagina precedente | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 21.20. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2017 FFZ srl - www.freeforumzone.com