Testimoni di Geova Online Forum
printprint
Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 2 3 | Pagina successiva

La data del 1914...

Ultimo Aggiornamento: 29/05/2017 08.42
Autore
Stampa | Notifica email    
19/05/2017 18.07
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
horse
[Non Registrato]
Poichè non vi sono dubbi che è passata la generazione, "che secondo i calcoli della vostra organizzazione decorreva dal 1914" descritta in Matteo 24, 34, Vi chiedo se per voi testimoni di Geova , la data del 1914 è superata ,oppure è ancora fondamento della vostra fede ?
saluti
Gioco di associazione di parole Ipercaforum71 pt.29/05/2017 02.40 by possum jenkins
Roma-GenoaSenza Padroni Quindi Roma...52 pt.29/05/2017 09.24 by jandileida23
Mikaela CalcagnoTELEGIORNALISTE FANS FORU...42 pt.29/05/2017 01.43 by @arfo@
19/05/2017 19.36
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 27.668
Moderatore
Una data non è mai stata fondamento della fede cristiana dei TdG che, si basa su ben altro. Dove lo hai mai letto?



Testimoni di Geova Online Forum
"Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione" - Edmund Burke
19/05/2017 19.38
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 21.864
Città: ANCONA
Età: 58
TdG
Re:
horse, 19/05/2017 18.07:

Poichè non vi sono dubbi che è passata la generazione, "che secondo i calcoli della vostra organizzazione decorreva dal 1914" descritta in Matteo 24, 34, Vi chiedo se per voi testimoni di Geova , la data del 1914 è superata ,oppure è ancora fondamento della vostra fede ?
saluti




abbiamo già parlato migliaia di volte della generazione matteana.


-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
19/05/2017 19.54
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
ONLINE
Post: 13.434
TdG
Re:
horse, 19/05/2017 18.07:

Poichè non vi sono dubbi che è passata la generazione, "che secondo i calcoli della vostra organizzazione decorreva dal 1914" descritta in Matteo 24, 34, Vi chiedo se per voi testimoni di Geova , la data del 1914 è superata ,oppure è ancora fondamento della vostra fede ?
saluti



La nostra fede si basa sull'amore per Geova e sui principi biblici e non su date, qualunque esse siano. Il 1914 resta comunque una data significativa poiché fu l'anno in cui Cristo fu intronizzato quale Re. Questo si desume oggi dalla Bibbia. Ma certamente non è su quella data che si basa la nostra fede.
***************************************************
“Non aver timore, poiché io sono con te. Non guardare in giro,
poiché io sono il tuo Dio. Di sicuro ti fortificherò.
Sì, realmente ti aiuterò. Sì, davvero ti sorreggerò fermamente
con la mia destra di giustizia”.
(Isaia 41:10)

****************************************************


Testimoni di Geova Online Forum



19/05/2017 20.43
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 230
Cari amici,
anche se la domanda parla di “fondamento della vostra fede”, rispondere letteralmente
(cioè sul termine utilizzato e non sul fatto che comunque l’argomento ha avuto in passato grande rilevanza nella vostra predicazione e lo dico per esperienza diretta fin da quand’ero piccolo)
non mi pare sufficiente, se non evasivo.

Passi, caro Seabiscuit, che una data non debba ritenersi fondamento della vostra fede e va bene!
È vero, come dice Garoma, che la v/s fede si basa su ben altro, cioè sull’amore per Geova e sui principi biblici: e lo credo anch’io (a parte il nome di Dio che non ritengo indispensabile per credere e avere fede nel messaggio del Cristo …).
Ed anche che se ne sia parlato “migliaia di volte”, caro Aquila, non è una risposta (perdonami la franchezza), altrimenti il forum potrebbe pure chiudere, visto che tutti gli argomenti “principali” inerenti la v/s fede sono stati ampiamente trattati ….

Se avete voglia, anche a me piacerebbe conoscere gli sviluppi avuti nel corso del tempo nella vostra predicazione dall’argomento “generazione” e quale sia l’intendimento attuale in proposito.
Grazie e saluti [SM=x1408424] [SM=g1944981]
Giò





- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
... e conoscerete la verità, e la verità vi renderà liberi” (Giovanni 8:31, 32).
Mondo cristiano libero
19/05/2017 21.35
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 21.864
Città: ANCONA
Età: 58
TdG
Re:
Gioacchino59, 19/05/2017 20.43:

Cari amici,
anche se la domanda parla di “fondamento della vostra fede”, rispondere letteralmente
(cioè sul termine utilizzato e non sul fatto che comunque l’argomento ha avuto in passato grande rilevanza nella vostra predicazione e lo dico per esperienza diretta fin da quand’ero piccolo)
non mi pare sufficiente, se non evasivo.

Passi, caro Seabiscuit, che una data non debba ritenersi fondamento della vostra fede e va bene!
È vero, come dice Garoma, che la v/s fede si basa su ben altro, cioè sull’amore per Geova e sui principi biblici: e lo credo anch’io (a parte il nome di Dio che non ritengo indispensabile per credere e avere fede nel messaggio del Cristo …).
Ed anche che se ne sia parlato “migliaia di volte”, caro Aquila, non è una risposta (perdonami la franchezza), altrimenti il forum potrebbe pure chiudere, visto che tutti gli argomenti “principali” inerenti la v/s fede sono stati ampiamente trattati ….

Se avete voglia, anche a me piacerebbe conoscere gli sviluppi avuti nel corso del tempo nella vostra predicazione dall’argomento “generazione” e quale sia l’intendimento attuale in proposito.
Grazie e saluti [SM=x1408424] [SM=g1944981]
Giò





Gioacchino, la generazione di Matteo 24:34, lungi dall' essere l' argomento principe della nostra predicazione, è Scrittura che - gioco forza - è destinata ad essere "riveduta".
Sarà stato così anche per i cristiani del I secolo, che attendevano la parousìa di Cristo già durante la loro epoca (Giacomo 5:8-9) e che magari avranno tratto questa loro aspettativa proprio dalla "generazione" di cui parla Matteo.

Ma nonostante certe aspettative non si siano realizzate in epoca apostolica, il cristiano deve vivere costantemente avendo in mente quel Giorno, all' epoca come oggi e proprio Pietro lo evidenzia (2 Pietro 3:11-12).

Quando quel Giorno verrà - e verrà - il cristiano testimone di Geova non sarà colto di sorpresa.
Si può dire la stessa cosa del gregge della cristianità?

Nell' attesa del Giorno, serviamo Geova con cuore completo e con grande gioia, perchè parliamo a tutti di questa meravigliosa speranza che ci è posta dinanzi...



[Modificato da Aquila-58 19/05/2017 21.37]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
19/05/2017 23.08
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.657
Città: PASIAN DI PRATO
Età: 70
Fede, sarò trovata sulla terra?
horse, 19/05/2017 18.07:

Poichè non vi sono dubbi che è passata la generazione, "che secondo i calcoli della vostra organizzazione decorreva dal 1914" descritta in Matteo 24, 34, Vi chiedo se per voi testimoni di Geova , la data del 1914 è superata ,oppure è ancora fondamento della vostra fede ?
saluti



E Chi ha detto che: "la generazione sia passata"?

Per dire: "Passata", non ce ne deve essere più nessuna traccia. ma esistono diversi ultracentenari che ancora non permettono di definire "tecnicamente" passata la generazione del 1914.

Ne libro che spero sia publicato, ho trattato anche questo aspetto.

La data del 1914... "certo" che è passata.... siamo nel 2017!.. [SM=x1408447]

Ma non dimenticare che il proposito di Dio resta, non è ancora adempiuto, e gli resta sempre meno tempo a disposizione perché sia adempiuto senza che la sua stessa parola diventi come "venuta meno".

Hai dimenticaro che il Re del regno costituito sin dal 1914 sta "dominando in mezzo ai suoi nemici"?

Questi "nemici" dovranno manifestarsi nella loro completa determinazione di opporsi al regno e a Dio che lo ha costituito. E ciò dovrà accadere presto, appunto perché della "generazione" che è data per spacciata, ce ne sono, ma ne restano sempre meno.

I tempi delle Nazioni finirono nel 1914, appunto perché fu ricostituito il regno nelle mani di colui al quale appartiene (il Silo) o Gesù.

Fondamento della nostra fede, è la "Parola di Dio" che nei secoli si è mostrata verace e affidabile. In essa noi riponiamo la nostra fede e la nostra fiducia.

E' la bibbia che ha dichiarato per il tempo della fine una predicazione di questa buona notizia del "regno" (appunto dal 1914) che è ora a disposizione di tutto il genere umano che vi riponesse in esso fede e fiducia.

Pertanto la mia risposta è:
Come il Regno di Dio nelle mani di Gesù, non è superato e non sta fallendo, e presto ne dimostrerà tutta la sua potenza, così lo scadere dei tempi dei Gentili o delle Nazioni resta legato alla data del 1914.

se è vero che da tale data sono ormai passati già 104 anni, è pur certo resta ancor meno tempo per chi ancora non si è dediso da che parte stare, per mettersi a posto con Dio in modo pacifico e a proprio beneficio.


Come testimoni siamo dedicati a Geova, per amore della giustizia, della pace, e delle sue promesse con le quali ci libererà dalle ansie di questo mondo che ci impedisce di manifestare tutto il nostro amorevole interesse verso il nostro prossimo.

perciò, vai tranquillo. forse io morirò prima di vederlo, ma certamente già lo sto vedendo all'opera...

monseppe2


------------------------------------------------
La verità è una sola. A ignorarla sono in molti. (monseppe)
Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto per paura del senso comune. (A. Manzoni)
20/05/2017 09.35
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
horse
[Non Registrato]
(garoma), 19/05/2017 19.54:

horse, 19/05/2017 18.07:

Poichè non vi sono dubbi che è passata la generazione, "che secondo i calcoli della vostra organizzazione decorreva dal 1914" descritta in Matteo 24, 34, Vi chiedo se per voi testimoni di Geova , la data del 1914 è superata ,oppure è ancora fondamento della vostra fede ?
saluti



La nostra fede si basa sull'amore per Geova e sui principi biblici e non su date, qualunque esse siano. Il 1914 resta comunque una data significativa poiché fu l'anno in cui Cristo fu intronizzato quale Re. Questo si desume oggi dalla Bibbia. Ma certamente non è su quella data che si basa la nostra fede.


Certo così dovrebbe essere, ma venuto a cadere " a parer mio il 1914 come data di inizio di tale generazione...", " data cardine per voi tdG, su cui è fondato l'impianto escatologico, che lo sfd crede di far parte , credo che questo vada a cadere, poichè la genrazione ormai è superata da molto, benchè le scritture esplicitamente non danno una durata di oltre i 50 anni.


Il 1914 resta comunque una data significativa poiché fu l'anno in cui Cristo fu intronizzato quale Re.


credo che anche tale calcolo dell'organizzazione sia fallace e senza alcun fondamenteo, proprio perchè come ho scritto, la generazione che non doveva passare , è oramai superata abbondantemente.
Quindi va da se, che è errato ancora il calcolo dello sfd.


E Chi ha detto che: "la generazione sia passata"?



Esimio amico
Se la generazione come credete, è iniziata nel 1914, non serve essere dei geni per capire che è trapassata,
poi se come dice Gioacchino si vuole divagare ,si faccia pure.
Poichè se restiamo al testo sacro, essa " la generazione" non può superare il mezzo secolo .

Giopbbe 42, 16Dopo tutto questo, Giobbe visse ancora centoquarant'anni e vide figli e nipoti per quattro generazioni. 17Poi Giobbe morì, vecchio e sazio di giorni.Cei

Ora poichè tutti i figli del patriarca erano morti, il testo recita che egli vive dopo le sue sventure , altri 140 anni, annoverati dallo Spirito Ispiratore , come quattro generazioni....; ora i calcoli non sono difficili per coloro che vogliono accettare la pura Verità


Pertanto la mia risposta è:
Come il Regno di Dio nelle mani di Gesù, non è superato e non sta fallendo, e presto ne dimostrerà tutta la sua potenza, così lo scadere dei tempi dei Gentili o delle Nazioni resta legato alla data del 1914.


Ma la generazione anzidetta è trapassata , poichè non dura 100 anni e oltre come riportato in Giobbe 42...
20/05/2017 10.35
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Bart
[Non Registrato]
Re: Fede, sarò trovata sulla terra?
monseppe2, 19.05.2017 23:08:



E Chi ha detto che: "la generazione sia passata"?

Per dire: "Passata", non ce ne deve essere più nessuna traccia. ma esistono diversi ultracentenari che ancora non permettono di definire "tecnicamente" passata la generazione del 1914.

Sicuramente esiste una lista dei tdg di 103 anni e più, quanti sono ancora in vita ? .... 5 ? 20 ? 40 ???



Ne libro che spero sia publicato, ho trattato anche questo aspetto.

che libro è ?






20/05/2017 10.44
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 27.668
Moderatore
Re:
horse, 20.05.2017 09:35:

(garoma), 19/05/2017 19.54:



La nostra fede si basa sull'amore per Geova e sui principi biblici e non su date, qualunque esse siano. Il 1914 resta comunque una data significativa poiché fu l'anno in cui Cristo fu intronizzato quale Re. Questo si desume oggi dalla Bibbia. Ma certamente non è su quella data che si basa la nostra fede.


Certo così dovrebbe essere, ma venuto a cadere " a parer mio il 1914 come data di inizio di tale generazione...", " data cardine per voi tdG, su cui è fondato l'impianto escatologico, che lo sfd crede di far parte , credo che questo vada a cadere, poichè la genrazione ormai è superata da molto, benchè le scritture esplicitamente non danno una durata di oltre i 50 anni.


Il 1914 resta comunque una data significativa poiché fu l'anno in cui Cristo fu intronizzato quale Re.


credo che anche tale calcolo dell'organizzazione sia fallace e senza alcun fondamenteo, proprio perchè come ho scritto, la generazione che non doveva passare , è oramai superata abbondantemente.
Quindi va da se, che è errato ancora il calcolo dello sfd.


E Chi ha detto che: "la generazione sia passata"?



Esimio amico
Se la generazione come credete, è iniziata nel 1914, non serve essere dei geni per capire che è trapassata,
poi se come dice Gioacchino si vuole divagare ,si faccia pure.
Poichè se restiamo al testo sacro, essa " la generazione" non può superare il mezzo secolo .

Giopbbe 42, 16Dopo tutto questo, Giobbe visse ancora centoquarant'anni e vide figli e nipoti per quattro generazioni. 17Poi Giobbe morì, vecchio e sazio di giorni.Cei

Ora poichè tutti i figli del patriarca erano morti, il testo recita che egli vive dopo le sue sventure , altri 140 anni, annoverati dallo Spirito Ispiratore , come quattro generazioni....; ora i calcoli non sono difficili per coloro che vogliono accettare la pura Verità


Pertanto la mia risposta è:
Come il Regno di Dio nelle mani di Gesù, non è superato e non sta fallendo, e presto ne dimostrerà tutta la sua potenza, così lo scadere dei tempi dei Gentili o delle Nazioni resta legato alla data del 1914.


Ma la generazione anzidetta è trapassata , poichè non dura 100 anni e oltre come riportato in Giobbe 42...



Il ragionamento che fai si basa sul letterale senso di "generazione". Le espressioni di Gesù non sempre sono letterali , anzi, spesso hanno un significato più ampio ed escatologico



Testimoni di Geova Online Forum
"Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione" - Edmund Burke
20/05/2017 10.55
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.657
Città: PASIAN DI PRATO
Età: 70
Re:
horse, 20/05/2017 09.35:




Il 1914 resta comunque una data significativa poiché fu l'anno in cui Cristo fu intronizzato quale Re.


credo che anche tale calcolo dell'organizzazione sia fallace e senza alcun fondamenteo, proprio perchè come ho scritto, la generazione che non doveva passare , è oramai superata abbondantemente.
Quindi va da se, che è errato ancora il calcolo dello sfd.

OK... se hai più di 50 anni allora sei un uomo morto?
Io ho settanta anni... come mai sono ancora vivo? non sono della classe del 1947? Sii più onesto con te stesso.




E Chi ha detto che: "la generazione sia passata"?



Esimio amico
Se la generazione come credete, è iniziata nel 1914, non serve essere dei geni per capire che è trapassata,
poi se come dice Gioacchino si vuole divagare ,si faccia pure.
Poichè se restiamo al testo sacro, essa " la generazione" non può superare il mezzo secolo .

Giopbbe 42, 16Dopo tutto questo, Giobbe visse ancora centoquarant'anni e vide figli e nipoti per quattro generazioni. 17Poi Giobbe morì, vecchio e sazio di giorni.Cei

Ora poichè tutti i figli del patriarca erano morti, il testo recita che egli vive dopo le sue sventure , altri 140 anni, annoverati dallo Spirito Ispiratore , come quattro generazioni....; ora i calcoli non sono difficili per coloro che vogliono accettare la pura Verità

Insomma... proprio non vuoi vivere più di 50 anni?
a quel tempo la vita media era molto più alta di quella dei nostri giorni... non capisco dove vuoi arrivare con il tuo negare una generazione.



Pertanto la mia risposta è:
Come il Regno di Dio nelle mani di Gesù, non è superato e non sta fallendo, e presto ne dimostrerà tutta la sua potenza, così lo scadere dei tempi dei Gentili o delle Nazioni resta legato alla data del 1914.



Ma la generazione anzidetta è trapassata , poichè non dura 100 anni e oltre come riportato in Giobbe 42...



Non conosci le scritture?

(Giovanni 21:22-24) ...Gesù gli disse: “Se è mia volontà che egli rimanga finché io venga, che te ne importa? Tu continua a seguirmi”. 23 Quindi, questa parola si sparse tra i fratelli, che quel discepolo non sarebbe morto. Comunque, Gesù non gli disse che non sarebbe morto, ma: “Se è mia volontà che egli rimanga finché io venga, che te ne importa?” 24 Questo è il discepolo che rende testimonianza di queste cose e che ha scritto queste cose, e noi sappiamo che la sua testimonianza è vera.

non sei tu che puoi stabilire la "speciale potenza" di vita che Geova concede a ogni singolo del genere umano.

fai critiche più intelligenti, dovresti esserne capace...

ciao.
monseppe2

------------------------------------------------
La verità è una sola. A ignorarla sono in molti. (monseppe)
Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto per paura del senso comune. (A. Manzoni)
20/05/2017 10.58
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 24.070
Città: MILANO
Età: 46
TdG
Re:
horse, 20/05/2017 09:35:

(garoma), 19/05/2017 19.54:



La nostra fede si basa sull'amore per Geova e sui principi biblici e non su date, qualunque esse siano. Il 1914 resta comunque una data significativa poiché fu l'anno in cui Cristo fu intronizzato quale Re. Questo si desume oggi dalla Bibbia. Ma certamente non è su quella data che si basa la nostra fede.


Certo così dovrebbe essere, ma venuto a cadere " a parer mio il 1914 come data di inizio di tale generazione...", " data cardine per voi tdG, su cui è fondato l'impianto escatologico, che lo sfd crede di far parte , credo che questo vada a cadere, poichè la genrazione ormai è superata da molto, benchè le scritture esplicitamente non danno una durata di oltre i 50 anni. ...
Ma la generazione anzidetta è trapassata , poichè non dura 100 anni e oltre come riportato in Giobbe 42...



Caro horse,
il vero problema è aver pazienza di aspettare il ritorno del Cristo, compito tra i principali del cristiano.
Se la generazione non serve, la si archivia, ma si deve aspettare comunque!

Simon
20/05/2017 11.05
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.657
Città: PASIAN DI PRATO
Età: 70
Re: Re: Fede, sarò trovata sulla terra?
Bart, 20/05/2017 10.35:







Intanto: troverà la "tua" di fede (che è mediante un Regno che il genere umano sarà sollevato dalle ansie della morte, sofferenza malvagità ecc. ecc.)? è quanto io spero sinceramente.

La "generazione" non è riferita specificamente ai "testimoni di Geova". Il "Regno" sarà disponibile e a favore di tutto il genere umano che ne accetti il suo beneficio mediante Gesù.

Il libro,
E' già finito ma sono in trattative per la stampa. non so altro per ora. io non ho mezzi economici per poterlo far stampare di persona.

il titolo è:
"La ragione della Bibbia"

Mediante essa sono svelati antichi misteri (arcani) antiche menzogne e moderni errori (con riferimento a 607 aev contro 587bc per Gerusalemme e 587 aev contro 568bc per il VAT 4956.


Ciao..


------------------------------------------------
La verità è una sola. A ignorarla sono in molti. (monseppe)
Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto per paura del senso comune. (A. Manzoni)
20/05/2017 13.08
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 230
Re: Re:
(SimonLeBon), 20/05/2017 10.58:


Caro horse,
il vero problema è aver pazienza di aspettare il ritorno del Cristo, compito tra i principali del cristiano.
Se la generazione non serve, la si archivia, ma si deve aspettare comunque!
Simon


D'accordo con te, caro Simon, diciamo pure che il vero cristiano ha ben altro da tener presente che non andare appresso a date o scadenze, però mi sapresti dire perchè tutti i tuoi confratelli che io ho conosciuto fin da ragazzo, parlo degli anni sessanta e settanta del secolo scorso,loro che si definivano "portatori di verità", mettevano l'accento (peraltro non tanto piccolo, diciamo proprio un "accentone" ...) sul fatto che il termine di questo sistema di cose fosse molto vicino, come insisteva anche un mio parente stretto che addirittura parlava di una data precisa individuabile intorno all'autunno del 1975.
Io gli rispondevo "... sì, tutto può essere, non posso escluderlo, ma mi sembra che tutti i segni predetti e, in definitiva, i "tempi difficili" si siano pure verificati, anche in modo peggiore, fin dai tempi apostolici, perchè, infatti, quando Paolo ammoniva Timoteo in proposito lo faceva al presente: "... da questi allontànati”. — 2 Timoteo 3:1-5.
Forse ..., l'apostolo intendeva porre l'accento sull'essere vigilanti perchè come detto dal Maestro nessuno ne conosce i momenti.
Se, dunque, non è importante tra l'altro parlare di generazione, perchè mai una volta i fratelli "portatori di verità" insistevano su tale aspetto, arrischiandosi pure a indicare delle date, presentando il tutto come "verità"?
Tutto ciò che adesso state rispondendo si avvicina di più a quanto detto dalle scritture e, in particolare, dal Cristo.
Mi meraviglia solo il fatto che anche allora si potevano dire le stesse cose di adesso e invece ...
[SM=x1408424] [SM=g1944981]




- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
... e conoscerete la verità, e la verità vi renderà liberi” (Giovanni 8:31, 32).
Mondo cristiano libero
20/05/2017 13.15
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 46.266
Moderatore
Caro Gioacchino,


Se, dunque, non è importante tra l'altro parlare di generazione, perchè mai una volta i fratelli "portatori di verità" insistevano su tale aspetto, arrischiandosi pure a indicare delle date, presentando il tutto come "verità"?



Nessun fratello si è mai arrogato l'idea di essere personalmente un portatore di verità, se non nella misura in cui portiamo la Parola di Dio, che è verità. La "generazione" non l'hanno inventata i fratelli, ne parla Gesù in Matteo, dunque è corretto portarlo all'attenzione e metterlo in relazione con quella vigilanza richiesta ai cristiani. Diciamo che è meglio essere troppo attenti che distratti.


Tutto ciò che adesso state rispondendo si avvicina di più a quanto detto dalle scritture e, in particolare, dal Cristo



Se leggiamo le parole Cristo nessuno o pochi avrebbero immaginato che si doveva attendere 2000 anni, i primi discepoli ritenevano che il suo ritorno fosse immediato... dunque mi chiedo cosa significhi "si avvicina di più" alle Scritture.


Mi meraviglia solo il fatto che anche allora si potevano dire le stesse cose di adesso e invece ...



Mi pare che l'abbiamo sempre detto di non servire Dio in vista di una data.

Shalom
[Modificato da barnabino 20/05/2017 13.18]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
20/05/2017 14.34
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
horse
[Non Registrato]

Seabiscuit, 20/05/2017 10.44:




Il ragionamento che fai si basa sul letterale senso di "generazione". Le espressioni di Gesù non sempre sono letterali , anzi, spesso hanno un significato più ampio ed escatologico




Ma è stato sempre letterale anche per voi tdG e per lo sfd; che dire, visto che tale convinzione non è più sostenibile, lo sfd, la reinterpreta come simbolica, per una forma di convenienza...?Suvvia


on conosci le scritture?

(Giovanni 21:22-24) ...Gesù gli disse: “Se è mia volontà che egli rimanga finché io venga, che te ne importa? Tu continua a seguirmi”. 23 Quindi, questa parola si sparse tra i fratelli, che quel discepolo non sarebbe morto. Comunque, Gesù non gli disse che non sarebbe morto, ma: “Se è mia volontà che egli rimanga finché io venga, che te ne importa?” 24 Questo è il discepolo che rende testimonianza di queste cose e che ha scritto queste cose, e noi sappiamo che la sua testimonianza è vera.

non sei tu che puoi stabilire la "speciale potenza" di vita che Geova concede a ogni singolo del genere umano.



Non vedo quale nesso abbia la scrittura di Giovanni che cita, con la generazione che non doveva passare...
Ora il CD come nuova luce..., ha riproposto la doppia generazione....;lei non è d'accordo ?
Ma almeno spero abbia valutato la scrittura di Giobbe 42,..., che colloca 4 quattro generazioni in 140 anni; non intravede che sia in errore con il CD ?
Oppure non è d'accordo con le scritture che attestano appunto che in 140 anni , si contano quattro generazioni , e lei crede che , contrariamente alle scritture, la generazione in questione , durerebbe oltre 100..anni ?


Caro horse,
il vero problema è aver pazienza di aspettare il ritorno del Cristo, compito tra i principali del cristiano.
Se la generazione non serve, la si archivia, ma si deve aspettare comunque!

Simon



Certo amico , ma se ancora tali calcoli sono errati, sono altresì errate le aspettative che vengono riproposte dal CD con cadenza regolare; non le pare ?
20/05/2017 14.36
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
angelo
[Non Registrato]
Re: Re: Re: Fede, sarò trovata sulla terra?
monseppe2, 20/05/2017 11:05:





La "generazione" non è riferita specificamente ai "testimoni di Geova". Il "Regno" sarà disponibile e a favore di tutto il genere umano che ne accetti il suo beneficio mediante Gesù.




Ciao..




Caro Giuseppe... non é quello che insegna attualmente lo schiavo.

“Evidentemente Gesù voleva dire che le vite degli unti che erano presenti nel 1914, quando si cominciò a vedere il segno, si sarebbero sovrapposte alle vite di altri cristiani unti che avrebbero visto l’inizio della grande tribolazione.” – La Torre di Guardia 15 Aprile 2010 p.10

Come classe, questi unti formano la moderna “generazione” di contemporanei che non passerà “finché tutte queste cose non siano avvenute”. Ciò fa pensare che alcuni degli unti fratelli di Cristo saranno ancora in vita sulla terra quando avrà inizio la predetta grande tribolazione.” – La Torre di Guardia 15 Febbraio 2008 p.24,25

Che il regno sia disponibile per tutti quelli che lo desiderano é un'altro discorso.
Ma per quelli che fanno parte della generazione l'intendimento attuale é che sono tutti unti.
Neanche alcuni unti ne faranno parte...almeno quelli che non sono vissuti contemporaneamente con il primo gruppo da unti.
20/05/2017 15.21
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 46.266
Moderatore
Caro Horse,


Ma è stato sempre letterale anche per voi tdG e per lo sfd; che dire, visto che tale convinzione non è più sostenibile, lo sfd, la reinterpreta come simbolica, per una forma di convenienza...? Suvvia



A parte che è inesatto, perché il CD in passato diede anche una spiegazione simbolica di generazione, ma comunque quale sarebbe il problema? Si chiama spirale ermeneutica, le profezie si dischiudono nel loro adempimento in modo graduale, solo nel loro adempiersi avremo la certezza dell'applicazione. Per il momento come tutti i cristiani di tutte le epoche non possiamo che fare ipotesi. Se la chiami "convenienza" forse non hai capito cosa significa essere cristiani... non esiste alcuna "convenienza", esiste solo essere desti tenendo bene in mente il giorno di Geova.


Non vedo quale nesso abbia la scrittura di Giovanni che cita, con la generazione che non doveva passare... Ora il CD come nuova luce..., ha riproposto la doppia generazione....;lei non è d'accordo ?



Qui non stiamo discutendo di essere d'accordo o meno, ma di servire Dio in funzione di una data...


Ma almeno spero abbia valutato la scrittura di Giobbe 42,..., che colloca 4 quattro generazioni in 140 anni; non intravede che sia in errore con il CD ?



Sul significato del termine "generazione" si possono dare più spiegazioni, non ci sono errori come pensano gli stupidi, ma spiegazioni e interpretazioni differenti.


lei crede che , contrariamente alle scritture, la generazione in questione , durerebbe oltre 100..anni ?



Anche quelle è una spiegazione plausibile, ai cristiani non resta che attendere senza perdere di vista l'urgenza dei tempi, dopo tutto specificare quel "generazione" invitava i cristiani proprio a fare questo, non a perdersi in calcoli o accusare chi si mantiene desto, ma ricordare che il ritorno di Cristo è dietro l'angolo e agire di conseguenza. Che duri 30, 70, 80 o 100 anni che differenza fa per noi?

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
20/05/2017 19.18
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 230
Re:
barnabino, 20/05/2017 13.15:

Caro Gioacchino,


Se, dunque, non è importante tra l'altro parlare di generazione, perchè mai una volta i fratelli "portatori di verità" insistevano su tale aspetto, arrischiandosi pure a indicare delle date, presentando il tutto come "verità"?



Nessun fratello si è mai arrogato l'idea di essere personalmente un portatore di verità, se non nella misura in cui portiamo la Parola di Dio, che è verità. La "generazione" non l'hanno inventata i fratelli, ne parla Gesù in Matteo, dunque è corretto portarlo all'attenzione e metterlo in relazione con quella vigilanza richiesta ai cristiani. Diciamo che è meglio essere troppo attenti che distratti.


Tutto ciò che adesso state rispondendo si avvicina di più a quanto detto dalle scritture e, in particolare, dal Cristo



Se leggiamo le parole Cristo nessuno o pochi avrebbero immaginato che si doveva attendere 2000 anni, i primi discepoli ritenevano che il suo ritorno fosse immediato... dunque mi chiedo cosa significhi "si avvicina di più" alle Scritture.


Mi meraviglia solo il fatto che anche allora si potevano dire le stesse cose di adesso e invece ...



Mi pare che l'abbiamo sempre detto di non servire Dio in vista di una data.

Shalom


Caro Barnabino
solo un piccolo appunto alle tue parole (talvolta ce n’è qualcuna di troppo o non del tutto appropriata …).
Dici: “Nessun fratello si è mai arrogato l'idea di essere personalmente un portatore di verità, se non nella misura in cui portiamo la Parola di Dio, che è verità …”,
beh! Io non intendevo dire che lo facessero in modo “personale” ma proprio quello che dici tu, cioè portatori della Parola di Dio come verità proveniente dalla Bibbia e “spiegata” attraverso lo “studio” delle v/s riviste, dove veniva detto chiaramente quello che ho detto.
Dici: “… dunque mi chiedo cosa significhi "si avvicina di più" alle Scritture.”
Volevo significare che l’interpretazione data all’argomento in questione si è poi verificata non proprio rispondente al testo biblico, per cui come dice Simon, dopo aver constatato che “ … non serve, la si archivia, ma si deve aspettare comunque”, per cui adesso ci si limita a dire proprio quello che il messaggio biblico voleva dire, che cioè bisogna essere vigilanti in vista di quel giorno che comunque ci sarà e che solo il Padre conosce e ha il potere di decidere, o sbaglio?
Dici: “Mi pare che l'abbiamo sempre detto di non servire Dio in vista di una data.”
Non mi pare esatto dire “sempre”, visto che solo adesso lo si dice, mentre qualche tempo fa si diceva dell’altro …
[SM=g1944981]
Giò


[Modificato da Gioacchino59 20/05/2017 19.34]




- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
... e conoscerete la verità, e la verità vi renderà liberi” (Giovanni 8:31, 32).
Mondo cristiano libero
20/05/2017 19.25
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 21.864
Città: ANCONA
Età: 58
TdG
Re:
horse, 20/05/2017 14.34:


Ma almeno spero abbia valutato la scrittura di Giobbe 42,..., che colloca 4 quattro generazioni in 140 anni; non intravede che sia in errore con il CD ?
Oppure non è d'accordo con le scritture che attestano appunto che in 140 anni , si contano quattro generazioni , e lei crede che , contrariamente alle scritture, la generazione in questione , durerebbe oltre 100..anni ?




E' decisamente più utile, invece, Esodo 1:6.
Esodo 1:6 afferma che tutta la "generazione" di Giuseppe e dei suoi fratelli finì, e poi venne un faraone che non conosceva più quella generazione, ma Gen. 50:22-23 dice che Giuseppe vide fino alla terza generazione di nipoti.

E' ovvio che la "generazione" di Esodo 1:6 va a ricoprire un lungo periodo di tempo in cui vanno a intrecciarsi diverse generazioni che assistettero, tutte, ad un tempo particolare (la benevolenza degli egiziani verso gli ebrei...) che ebbe un inizio ed una fine, ti è chiaro ora?
[Modificato da Aquila-58 20/05/2017 19.29]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
Pagina precedente | 1 2 3 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 09.48. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2017 FFZ srl - www.freeforumzone.com