Testimoni di Geova Online Forum
printprint
Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 | Pagina successiva

Altri commenti di studiosi a proposito dell'attendibilità dei fuoriusciti

Ultimo Aggiornamento: 15/06/2017 13.45
Autore
Stampa | Notifica email    
25/05/2017 16.34
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 8.003
Moderatore
corollario all'articolo sui fuoriusciti dei testimoni di Geova


E' noto come i fuoriusciti dai gruppi religiosi di minoranza (i cosiddetti NMR, 'Nuovi Movimenti Religiosi' fra i quali, sia pure impropriamente, sono a volte annoverati anche i testimoni di Geova) siano considerati dall'accademia, con rare eccezioni, come una fonte di informazioni la cui qualità oggettiva si situa fra la scarsa affidabilità e la spazzatura. Qui un articolo ben documentato sull'argomento:

tdgonline.altervista.org/fuoriusciti-dei-testimoni-di-geova-tra-fenomenologia-e-statistica-cosa-dicono-gli-...

Versione di questo articolo in forma di 3D:

testimonidigeova.freeforumzone.com/discussione.aspx?idd=...

Sto raccogliendo varie altre testimonianze di studiosi sul tema, che mi ripropongo di raccogliere in questo thread (senza fretta).

Quando i tempi saranno maturi integrerò queste citazioni nell'articolo principale.

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Intellettuali veri e intellettuali dei poveri. Proff. Michael Berenbaum e Ida King, Richard Stockton College: 'Unico di tutti i gruppi presi di mira dal nazismo, i testimoni di Geova furono perseguitati per ciò che rifiutavano di fare. Il loro dissenso era irritante, disciplinato e sistematico. E, in considerazione di ciò, essi sono 'martiri' nel senso tradizionale della parola: persone preparate a soffrire e anche a morire per una scelta di fede'. Dilettante internettiano: 'i testimoni di Geova leccavano il [...] a Hitler'.
Oltre a Dynamo: gli altri maghi di successoReal UFO altri30/05/2017 01.43 by _RewinD_
COMMENTI al "Concorso Pronostici Serie A e al Prono-Rik scommesse 2016/2017"Ipercaforumcommenti03/06/2017 19.55 by Arcanna Jones
Discussione sul sesso degli angeliblog1912degli30/05/2017 21.39 by Monza72
25/05/2017 16.44
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 22.130
Città: ANCONA
Età: 58
TdG
Buon lavoro ELL, che seguiremo tutti attentamente...
[SM=g28002]

-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
25/05/2017 16.52
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 8.003
Moderatore

Traduzione e grassetto miei.

"I giornalisti intervistano gli ex-membri come fonti 'attendibili' per i loro articoli. Comunque, l'evidenza storica mostra che gli ex-membri spesso rappresentano testimoni men che attendibili. Essi tendono ad aggregarsi ai gruppi anti-sette e successivamente demonizzano il proprio precedente culto ricorrendo a dichiarazioni grossolane. In seguito, quando il resoconto giornalistico va in stampa, finisce con l'alimentare ulteriormente la rabbia e le accuse degli ex-membri, aizza il pubblico e sollecita un intervento governativo. Come abbiamo visto in questo saggio, il linguaggio e gli stereotipi hanno il potere di cagionare un grave danno".

John Corrigan, Lynn Neal, Religious Intolerance in America: A Documentary History University of North Carolina Press, USA 2010.

John Corrigan, docente universitario di Storia delle Religioni alla Florida State University, già docente ad Harvard, Oxford, Halle-Wittenberg, dell'Università della Virginia, dell'Arizona State University, dell'Università di Londra, della University College di Dublino e dell'Accademia Americana a Roma; autore di dozzine di libri e pubblicazioni accademiche.

Lynn Neal, professore associato di Storia delle religioni americane all'Università della North Carolina.
[Modificato da EverLastingLife 25/05/2017 16.54]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Intellettuali veri e intellettuali dei poveri. Proff. Michael Berenbaum e Ida King, Richard Stockton College: 'Unico di tutti i gruppi presi di mira dal nazismo, i testimoni di Geova furono perseguitati per ciò che rifiutavano di fare. Il loro dissenso era irritante, disciplinato e sistematico. E, in considerazione di ciò, essi sono 'martiri' nel senso tradizionale della parola: persone preparate a soffrire e anche a morire per una scelta di fede'. Dilettante internettiano: 'i testimoni di Geova leccavano il [...] a Hitler'.
25/05/2017 17.27
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 8.003
Moderatore

Traduzione e grassetto miei.

'Originariamente i resoconti degli apostati, nel classico formato della 'storia di atrocità', erano estesamente riportati dai giornalisti in riviste e giornali locali e regionali. I racconti servivano per creare una consapevolezza della questione dei culti e per incoraggiare solidarietà fra l'opinione pubblica, i media e le autorità.... Tuttavia, il valore degli apostati ha iniziato a declinare ... Più di recente, i resoconti degli apostati sono diminuiti sia nella loro utilità ai fini dei movimenti anti-sette, sia nell'interesse dei media.'

Anson Shupe, The Changing Apostate Role in the Evolution of the North American Anti-cult Movement, Praeger Publishers, USA 1998.

Anson Shupe, docente di sociologia presso la Indiana University-Purdue University Fort Wayne, autore di oltre 20 pubblicazioni specialistiche.
[Modificato da EverLastingLife 26/05/2017 10.10]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Intellettuali veri e intellettuali dei poveri. Proff. Michael Berenbaum e Ida King, Richard Stockton College: 'Unico di tutti i gruppi presi di mira dal nazismo, i testimoni di Geova furono perseguitati per ciò che rifiutavano di fare. Il loro dissenso era irritante, disciplinato e sistematico. E, in considerazione di ciò, essi sono 'martiri' nel senso tradizionale della parola: persone preparate a soffrire e anche a morire per una scelta di fede'. Dilettante internettiano: 'i testimoni di Geova leccavano il [...] a Hitler'.
26/05/2017 10.09
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 8.003
Moderatore

Traduzione e grassetto miei.

"L'apostata è un disertore schierato in una coalizione contrapposta nell'intento di sollevare una polemica, e promuove attività pubbliche di rivendicazione per attaccare il proprio precedente gruppo. Contrariamente ai tipici ex-membri le cui reazioni vanno dall'indifferenza al dissenso silenzioso, l'apostata assume un contegno insolente e ostile e persegue una campagna morale per screditare il gruppo... L'apostasia può essere meglio compresa in termini di narrazioni e di ruoli. L'apostata, è dimostrato, segue un modello (o formula) prevedibile per fornire delle spiegazioni, dopo il proprio coinvolgimento, dei motivi per cui si aderisce al gruppo che vuole screditare. Questa spiegazione stereotipata è descritta come un 'racconto di schiavitù', che enfatizza la presunta manipolazione, l'essersi ritrovato in una trappola, e l'aver perseguito, in modo idealistico ma inconsapevole, le pratiche sinistre del 'culto'".

Stuart Wright, Exploring the Varieties of Apostate Roles, Praeger Publishers, USA 1998.

Stuart Wright, docente universitario di sociologia alla Lamar University. Autore di 5 libri e 50 pubblicazioni specialistiche. Ha lavorato nel consiglio direttivo della Society for the Scientific Study of Religion (SSSR), della Religious Research Association (RRA) e della Association for the Sociology of Religion (ASR).

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Intellettuali veri e intellettuali dei poveri. Proff. Michael Berenbaum e Ida King, Richard Stockton College: 'Unico di tutti i gruppi presi di mira dal nazismo, i testimoni di Geova furono perseguitati per ciò che rifiutavano di fare. Il loro dissenso era irritante, disciplinato e sistematico. E, in considerazione di ciò, essi sono 'martiri' nel senso tradizionale della parola: persone preparate a soffrire e anche a morire per una scelta di fede'. Dilettante internettiano: 'i testimoni di Geova leccavano il [...] a Hitler'.
07/06/2017 15.06
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 8.003
Moderatore
Traduzione e grassetto miei.

"I gruppi contrari alle minoranze religiose basano molto del loro attacco, se non tutto, sulle testimonianze di ex membri che riportano resoconti di manipolazione e di abuso. Gli ex membri che "sono stati là dentro" e che - così si presume - hanno vissuto in prima persona tutti gli orrori sui quali gli estranei possono solo fantasticare, rappresentano lo stereotipo della principale fonte di prove empiriche. Queste narrazioni, come gli anti-sette ci vorrebbero far credere, danno un'idea della vera natura e delle reali finalità di tali gruppi, contraddicendo l'immagine positiva che le religioni minoritarie vorrebbero di sé dare al mondo esterno.

Nella mia ricerca, ho scoperto che la maggior parte degli ex-membri erano possibilisti o persino positivi sulla loro precedente religione, spesso caratterizzando il proprio periodo di adesione come una benefica esperienza cognitiva. In netto contrasto, gli individui direttamente assistiti dagli attivisti anti-sette hanno descritto la loro adesione e la loro precedente religione nei termini dei tradizionali stereotipi negativi su "culti". La conclusione che si deve trarre è che la cosiddetta "consulenza di uscita" (neologismo per 'deprogrammazione', che sia volontaria o involontaria) da parte degli agenti anti-sette non consiste nell'intervento terapeutico di cui si è parlato, ma è piuttosto un intenso processo di indottrinamento in cui la fede religiosa viene distrutta e sostituita dall'ideologia anti-sette. Sebbene non direi mai che non vi sia nulla da criticare in certe religioni minoritarie, una considerazione attenta di questa conclusione dovrebbe far sì che qualsiasi persona pensante abbia una esitazione prima di accettare le accuse più dure propagate dagli anti-sette."

James R. Lewis, Adidam, Controversy, and Former Members, dagli atti del convegno CESNUR di Salt Lake City, 11-13 giugno 2009.

James R. Lewis, docente universitario di Studi Religiosi all'Università di Tromsø, esperto di NMR, scrittore, autore di oltre 100 fra libri, articoli e altre pubblicazioni specialistiche.
[Modificato da EverLastingLife 12/06/2017 16.43]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Intellettuali veri e intellettuali dei poveri. Proff. Michael Berenbaum e Ida King, Richard Stockton College: 'Unico di tutti i gruppi presi di mira dal nazismo, i testimoni di Geova furono perseguitati per ciò che rifiutavano di fare. Il loro dissenso era irritante, disciplinato e sistematico. E, in considerazione di ciò, essi sono 'martiri' nel senso tradizionale della parola: persone preparate a soffrire e anche a morire per una scelta di fede'. Dilettante internettiano: 'i testimoni di Geova leccavano il [...] a Hitler'.
12/06/2017 16.31
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 8.003
Moderatore

Traduzione e grassetto miei:

"A proposito delle fonti utilizzate per acquisire informazioni sui gruppi religiosi, è mia opinione che siano commessi vari errori. Attraverso gli anni, sono divenuta consapevole che i racconti degli ex-membri sono altamente influenzati dal loro stato corrente, che è fortemente ostile al gruppo che hanno lasciato. Inoltre, ascoltando la parte avversa, ovvero il gruppo che è stato abbandonato, sono venuta a conoscenza di certi aspetti relativi al modo di operare degli ex-membri dei quali ero totalmente all'oscuro."


Raffaella Di Marzio, Facing the 'Dark Side' of Cults - Balance of FIFTEEN Years' Experience, dagli atti del convegno CESNUR di Torino (2010).

Raffaella di Marzio, psicologa, membro della Società Italiana di Psicologia della Religione.

[Modificato da EverLastingLife 12/06/2017 16.39]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Intellettuali veri e intellettuali dei poveri. Proff. Michael Berenbaum e Ida King, Richard Stockton College: 'Unico di tutti i gruppi presi di mira dal nazismo, i testimoni di Geova furono perseguitati per ciò che rifiutavano di fare. Il loro dissenso era irritante, disciplinato e sistematico. E, in considerazione di ciò, essi sono 'martiri' nel senso tradizionale della parola: persone preparate a soffrire e anche a morire per una scelta di fede'. Dilettante internettiano: 'i testimoni di Geova leccavano il [...] a Hitler'.
15/06/2017 13.45
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 8.003
Moderatore

Un commento sul conto di Stephen Kent, uno dei rari studiosi a prendere per buone le esternazioni dei fuoriusciti (traduzione e grassetto miei):

"L’unica eccezione al tono generalmente neutrale della maggior parte dei docenti universitari canadesi e al loro rifiuto della retorica anti-sette è Stephen Kent […] Anche se le opinioni di Kent sono ampiamente conosciute, pochi studiosi canadesi sono d’accordo con le sue conclusioni, e la maggioranza vi dissentono fortemente a motivo della sua tendenza ad usare la testimonianza di ex-membri".

K.Poewe, I.Hexam, New Religions and the Anticult Movement in Canada, in New Religious Movements in the 21st Century, ed. Lucas e Robbins, Londra 2004, pag. 247.

Karla Poewe, storica e antropologa, professore emerito di antropologia all’Università di Calgary (Alberta, Canada) e docente alla Liverpool Hope University.

Irving Hexham, docente universitario di Studi Religiosi all’Università di Calgary (Alberta, Canada). Autore di oltre venti libri e di decine di saggi e articoli di argomento sociologico e antropologico.






______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Intellettuali veri e intellettuali dei poveri. Proff. Michael Berenbaum e Ida King, Richard Stockton College: 'Unico di tutti i gruppi presi di mira dal nazismo, i testimoni di Geova furono perseguitati per ciò che rifiutavano di fare. Il loro dissenso era irritante, disciplinato e sistematico. E, in considerazione di ciò, essi sono 'martiri' nel senso tradizionale della parola: persone preparate a soffrire e anche a morire per una scelta di fede'. Dilettante internettiano: 'i testimoni di Geova leccavano il [...] a Hitler'.
Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 15.53. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2017 FFZ srl - www.freeforumzone.com