Vota | Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

Classifiche finali campionato italiano 2017 autocross acisport

Ultimo Aggiornamento: 21/11/2017 13.56
10/11/2017 18.30
 
Quota
OFFLINE
Post: 25
Registrato il: 18/04/2015
Età: 51
Utente Junior
Re: Re:
acm46, 10/11/2017 15.07:




Quello che tu intendi dei primi dieci chiaramente non vale in una gara che sono ammessi gli stranieri, o meglio i punti vanno a tutti quelli che si sono qualificati per la semi e finale( chiaramente i primi 10 italiani ).Nel caso specifico che tu sottolinei di Giliberti a Ravenna non tiene perché comunque si è qualificato ma non si è disputata perché occorrono almeno 14 vetture per fare la semifinale, io che ero 14 non ho preso punti perché non ho avuto un punteggio inferiore a 20 ( con la somma dei risultati in manche) e non mi sono qualificato per poter superare le manche, di conseguenza non ho preso i punti e non si è potuto fare le semifinale perché il numero era inferiore a 14. Non so' se sono stati o comprensibile




Altra cosa Aldo visto che siamo in tema di punteggi a Giliberti.A Ravenna stando al sito chronomoto.hu c'è un certo sig. Tagliaferri che ha corso le manche con i Buggy 1600 e risulta in classifica generale dopo la terza manche,al 10 posto a pieni giri quindi è lui che prende i punti per il 7 non Giliberti che di giri ne ha fatti due..
Serie A Campionato 2017-2018: cronache, classifiche e... tanti commenti AWARD & OSCAR FFZ...t...classifiche22/11/2017 07.15 by ilpoeta59
Campionato col jollyOasi Forumcampionato22/11/2017 20.12 by (darkmoon)
Il nome divino in italianoTestimoni di Geova Online...italiano04/11/2017 18.44 by barnabino
10/11/2017 20.35
 
Quota
OFFLINE
Post: 15
Registrato il: 02/05/2017
Città: MAGGIORA
Età: 29
Utente Junior
Andando avanti con discorso light: il fatto che siano stati dati i punti non vuol dire che sia giusto per forza.
Ammesso che lo sia:
Chi può fare licenza Light?
Quali macchine possono avere passaporto Light?
La licenza Light non deve averla chi ha passaporto Light?
Regolamento tecnico Light dove si trova ?
Ecco le domande a cui nessuno a mai risposto.
Discorso Colt:
La colt poteva correre SE....SE faceva passaporto Fia. A Ravenna è stato confermato che ha corso con passaporto E1, quindi ammesso alla competizione se inserito in rpg e convalidato dalla commissione, ma trasparente ai fini della classifica, quindi in quella gara non può prendere punti.
Altro punto:
Classe costituita con 4 verificati....
4 italiani ? Se si parla di campionato italiano e gli stranieri non prendono punti ?
Aggiungendo il discorso di Fabio...visto che della classifica buggy 2rm non se parla, Tagliaferri a questo punto è accorpato alla 1600, e anche lì il discorso punteggi potrebbe cambiare.
Non sto parlando di favole o leggende...fatti accaduti, sottovalutati e gravi a parere mio, un bel minestrone
11/11/2017 16.25
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.174
Registrato il: 12/05/2008
Città: ALBANO LAZIALE
Età: 37
Amministratore
Utente Gold
Re: Re: Re:
fabio.autocrossi, 10/11/2017 18.30:




Altra cosa Aldo visto che siamo in tema di punteggi a Giliberti.A Ravenna stando al sito chronomoto.hu c'è un certo sig. Tagliaferri che ha corso le manche con i Buggy 1600 e risulta in classifica generale dopo la terza manche,al 10 posto a pieni giri quindi è lui che prende i punti per il 7 non Giliberti che di giri ne ha fatti due..




tagliaferri fa classifica a se
www.chronomoto.hu/images/stories/pdf/pdf/20170729_30_ac_ravenna/div40_offi...


questa è la classifica che devi controllare
www.chronomoto.hu/images/stories/pdf/pdf/20170729_30_ac_ravenna/div4_q3_p...
https://www.chronomoto.hu/images/stories/pdf/pdf/20170729_30_ac_ravenna/div4_q3_point.pdf

____________

CONSOLI ALDO
11/11/2017 16.38
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.174
Registrato il: 12/05/2008
Città: ALBANO LAZIALE
Età: 37
Amministratore
Utente Gold
Nicolò per il discorso light sei arrivato un po tardi , ne abbiamo gia parlato a inizio anno, vai a rileggerti la discussione dove se ne parla e poi se vai sul sito aci trovi tutte le risposte che cerchi qui, per Tagliaferri ho gia risposto sopra a Fabio.
Per la Colt dovresti chiedere a Casalboni e soprattutto al verificatore che viene da voi a maggiora che sicuramente ti mostrerà cosa cerchi. GLi stranieri non prendono punti per il campionato italiano perchè non è un open. Mi chiedo, visto che tu al di fuori dell'europeo di Maggiora non sai e visto che l'autocross italiano non vi interessa perchè cerchi tutte queste risposte su un discorso che non è tu? Non starai cercando di mettere zizzania? Ma sicuramente mi sbaglio dai.....
[Modificato da acm46 11/11/2017 16.41]

____________

CONSOLI ALDO
13/11/2017 08.19
 
Quota
OFFLINE
Post: 15
Registrato il: 02/05/2017
Città: MAGGIORA
Età: 29
Utente Junior
Io ho letto tutto il sito Aci.... e questo c'è scritto proprio li: (vedere l’allegato al post)

......mi sono letto anche tutti i post di inizio anno dove Ruffto dice licenza Light munita di passaporto light, poi però girate sempre la frittata rispondendo ad altre cose, quindi non capisco nulla !

Casalboni dice che in aci c'è un documento firmato... e dove lo tengono ? A casa nel comodino ? Mi piacerebbe poterlo leggere! Se per tutti voi è tutto chiaro, tutto fatto bene e nel 2017 sono state fatte tutte le cose per bene allora siamo a posto così! !!

Per la colt non c'è niente da guardare.... ha già risposto Casalboni dicendo palesemente che non poteva correre.
Qui la ragione c'è l'ha Trincossi, quando dice che è stato fatto tutto approssimativamente e Matteo quando dice che non si può fare una classifica con regolamenti così incerti.

Acm46...tu che dici...al di fuori di Maggiora non so e non conosco niente...ma di cosa stai parlando ?? Ho sicuramente visto e imparato da più gare internazionali al di fuori dell’Italia e di Maggiora, quindi non raccontiamo barzellette.
Zizzania ?? Ci sono macchine che partecipano al campionato senza avere i requisiti per farlo, si fanno le cose così “a braccio” tanto per farle e la zizzania la metto io ?? Non è che forse... vorrei solo che le cose vengano fatte “come si deve” e che siano più chiare per tutti, in modo da permettere una più facile partecipazione alle manifestazioni ? Esci dal mondo delle favole...
13/11/2017 09.12
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.434
Registrato il: 13/08/2004
Città: BORGOMANERO
Età: 43
Amministratore unico
Utente Gold
Proviamo a fare un minimo di chiarezza, anche perchè onestamente non ci ho capito il perchè di questa polemica su Casalboni...

Il regolamento in vigore dovrebbe essere questo:

www.acisport.it/annuario_download_pdf.aspx?id=614

Si legge:

ART. 3 - VETTURE
Nelle gare valevoli per il Campionato Italiano saranno ammesse sia le vetture del regolamento tecnico internazionale (FIA)
sia le vetture conformi al regolamento tecnico nazionale. Sono ammesse le vetture Kart Cross che rispettano il loro
regolamento tecnico.


Vetture e monoposto conformi al regolamento tecnico internazionale allegato J279A.
Vetture monoposto Kart Cross.
Vetture conformi annuario 2004 N.S. 13 VST art. 18
Regolamento VST Sport
Regolamento VST 2 vetture provenienti dagli Enti di Promozione.
Regolamento Tecnico Light
I Commissari sportivi hanno la facoltà di non ammettere alla partenza vetture che per costruzione o per stato di
manutenzione presentino elementi di pericolosità.

ART. 4 - COSTITUZIONE DEI GRUPPI O DELLE CLASSI
Nelle competizioni di Velocità su Terra (Autocross) un gruppo o una classe è considerata costituita se vi sono almeno quattro vetture
verificate.
Gruppo 1 – vetture a 2 ruote motrici touring autocross allegato J279A + classe A del R.T. Velocità su Terra art. 2
Gruppo 2 – vetture a 4 ruote motrici touring autocross allegato J279A + classe B 2 e 4 rm oltre1600 cc del R.T. Velocità su Terra
art. 2

Gruppo 3 – Kart Cross secondo il proprio regolamento tecnico
Gruppo 4 – Buggy , monoposto 2 e 4 rm fino a 1600 cc conformi allegato J279A + classe C del R.T. velocità su Terra art. 2
Gruppo 5 – Super Buggy, monoposto a 2 e 4 rm oltre 1600 cc allegato J279A + classe D del R.T. velocità su Terra art. 2



Io in questo regolamento ci vedo scritto che possono partecipare praticamente tutte le vetture, ognuna con il proprio regolamento, figuriamoci una Colt da europeo...
[Modificato da markciccio74 13/11/2017 09.30]
13/11/2017 09.29
 
Quota
OFFLINE
Post: 25
Registrato il: 18/04/2015
Età: 51
Utente Junior
Quindi gruppo 4 buggy 2 e 4 ruote motrici fino a 1600 fanno classifica unica... io la intendo cosi..non come dice acm 46 classifica separata...
13/11/2017 10.03
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.174
Registrato il: 12/05/2008
Città: ALBANO LAZIALE
Età: 37
Amministratore
Utente Gold
Nicolo' organizza una gara di italiano a Maggiora per il 2018 così potrai far rispettare tutto a tutti nel vostro circuito.
[Modificato da acm46 13/11/2017 10.04]

____________

CONSOLI ALDO
13/11/2017 13.31
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.434
Registrato il: 13/08/2004
Città: BORGOMANERO
Età: 43
Amministratore unico
Utente Gold
Sì, teoricamente Tagliaferri doveva essere in gruppo 4 e non in classifica separata, da come si legge nel regolamento. Poi non so se il direttore di gara può decidere diversamente.
Forse sarebbe il caso di riscrivere meglio alcuni punti. Penso che se c'è da fare polemica, sia meglio farlo cercando di capire tutti insieme quali siano i punti oscuri del regolamento e magari chiarirli, per poi proporre delle modifiche a chi di dovere.

Per la Colt, a Ravenna è stata verificata. E comunque avrebbe potuto correre con qualunque regolamento, essendo il regolamento del campionato CEZ o italiano molto permissivo, come abbiamo visto. Avrebbe potuto correre secondo il regolamento CSAI con tutto scaduto e sarebbe comunque rientrato nel gruppo 3.
Per l'europeo a Maggiora non mi sembra abbia corso, per cui poteva anche avere dei reattori nucleari e non essere a regolamento e non avere quindi il libretto ma non ha corso quindi il problema non si pone.
13/11/2017 16.40
 
Quota
OFFLINE
Post: 73
Registrato il: 10/05/2007
Città: CASINA
Età: 34
Utente Junior
non state a litigare per chi ha vinto il campionato...tanto si vince una coppa e tutto finisce li...se dovete fare una guerra cosi vi do la mia dell'anno scorso cosi ne avete 1 in piu da assegnare e io evito di spolverarla!!!!
14/11/2017 01.06
 
Quota
OFFLINE
Post: 15
Registrato il: 02/05/2017
Città: MAGGIORA
Età: 29
Utente Junior
Stiamo uscendo dal seminato... e l’apoteosi è quando acm46 dice di organizzarmi la gara a Maggiora per far rispettare le regole.
È proprio qui l’errore, non è che ogni pista deve avere le sue regole, ma bisogna far rispettare quelle che ci sono già (che onestamente sono un gran casino e poco comprensibili)

Mark io non ce l’ho assolutamente con Casalboni, ci mancherebbe. Quello dell Colt è solo un esempio di cose fatte grossolanamente.
Che sembra poco ma alla fine cambia tanto. Se hai letto bene quello che ho scritto, non dico che la Colt non sia in regola, dico solo che non ha un passaporto idoneo per fare autocross...perché il passaporto E1 non è contemplato da nessuna parte, quindi non è vero che la Colt può correre in Europa...potrà farlo dopo che avrà passaporto fia oro (da quello che ho capito dal post di Casalboni adesso c’è l’ha, quindi può tranquillamente partecipare anche all’europeo).

Da quello che ho trovato io di ufficiale sulla light capisco questo: passaporto e licenza light danno diritto a partecipare ma si è trasparenti al fine della classifica. Come ho già scritto, se uno ha preso dei punti, non vuol dire che sia giusto per il semplice fatto che li abbia presi !
Sempre da quello che capisco io, la storia delle licenze/passaporti Light è stata fatta per le auto e piloti degli altri enti e non per auto Aci e/o pilota solo per risparmiare qualche euro su licenza ecc, xke in questo caso perderebbe il senso.

Questo regolamento, scusatemi se mi permetto, fa schifo...regole poco chiare e regolamenti ancora peggio. Secondo voi un pilota è incentivato a fare una macchina?Oppure modificarne una esistente (secondo quale criterio boh) per fare autocross ?
Io dico di no...e la discussione che ho voluto fare ha questo fine...ma se qui tutti dite che va bene ed è chiaro così...a sto punto ci rinuncio.

Ah altra cosa...regolamento Vst 2 cosa sarebbe ? Dove lo trovo questo regolamento ? Io mai sentito...
14/11/2017 08.47
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.218
Registrato il: 29/12/2011
Città: VITTORIO VENETO
Età: 37
Amministratore
Utente Gold
Sono d'accordo con questo tuo ultimo post.
L'autocross in questi ultimi due anni ha, fortunatamente, subìto una trasformazione, una volta tanto in positivo (fra alti e bassi) tutte le persone che hanno contribuito in qualsiasi forma e con qualsiasi risultato, ci hanno messo del loro, dettato dall'esperienza di vita sportivo economica che ognuno ha.
Siamo sicuramente in un momento di confusione, ma la confusione è data dal movimento e non dalla staticità.
Ho letto da qualche parte, tempo fa' una bella frase:"se non cambi rischi di scomparire", quindi non serve allarmare o allarmarsi, serve fare, esserci.

Ho saputo che all'ultimo incontro al Pragiarolo è stato detto che Maggiora ha speso il doppio di quanto avrebbe potuto per far sì di mantenere entrambe le piste e che l'ha fatto per amore dell'Autocross.
Voglio farti presente che quell'amore non trova riscontro in nessuna azione compiuta negli ultimi anni dallo Sportclub ai miei occhi, mai una collaborazione neanche se richiesta, neanche la gara di Pasqua che sappiano bene farebbe il pienone...

Questo per dirti che sì, è vero che c'è confusione nel regolamento e sicuramente sistemeranno (ci spero), ma parecchia confusione c'è pure a Maggiora, dove fra le altre cose anche l'ultima volta si è scelto di chiedere uno dei migliori prototipi da Autocross, per pubblicizzare un campionato di Rallycross. Peccato.
Ah...a proposito...ho visto che stavolta per questa disciplina che non avete ancora detto di amare, la collaborazione con altri impianti l'avete cercata voi.

Saluti distinti, ma soprattutto distanti.
14/11/2017 09.48
 
Quota
OFFLINE
Post: 2.691
Registrato il: 03/08/2007
Città: BORGOSESIA
Età: 32
Amministratore
Utente Gold
si anch'io sono d'accordo con quest'ultimo post di Nicolò, il regolamento è difficile da capire e difficile da reperire, così come l'assegnazione dei punti e il fatto che i direttori di gara dovrebbero essere più preparati.. infatti guarda caso è da tutto l'anno che si discute e si fa notare la cosa, anche prima di questa discussione

la mia sensazione però è che ci sta; nel senso, sono anni che il Campionato Aci delude e disaffeziona e non fa nulla per attrarre partecipazione.
è evidente che l'introduzione delle light INSIEME ai licenziati titolati è un tale cambiamento che conoscendo l'efficienza Aci ha lasciato falle un po' ovunque; queste falle però non sono state così grandi da impedire a chi ha voluto correre, di sapere cosa servisse fare.
la speranza è che dato il colpo di segnalazione del 2017 nel dire 'ok, stiamo finalmente facendo qualcosa, che rispetto al nulla degli ultimi 20 è già un plus', per il 2018 sia pronto un regolamento più solido (almeno spero)

e fino a qui fila tutto liscio, perchè ripeto, hai ragione Nicolò nel dire come tutti dicono che alcune cose non sono chiare.. ed essendo questo un forum, la speranza è che ci siano sempre molti Nicolò con cui scambiare pareri e punti di vista

detto questo, ti dico però cosa penso io e spero che la cosa non ti faccia 'scappare' o ti offenda perchè la dico non per fare guerra, ma solo perchè è ciò che mi ronza in testa:
io credo tu sia un Troll di SCM.. lo credo perchè finchè poni il problema delle classifiche light, non c'è nulla di strano; ma quando vai a contestare cose come il fatto che siano 5 categorie, ma risultano 4 premiati come se la cosa fosse un problema.
poi che tu non ce l'abbia con Casalboni, è la tua parola, ma io mi chiedo come tu abbia capito solo fissando la classifica che forse c'era qualcosa che non andava nelle licenze di Casalboni; sento puzza di mirino.
mi fa pensare che tu stia trollando, anche il fatto che l'unica discussione in cui sei intervenuto prima d'ora era quella riguardo il non interesse degli autocrossisti per il RX, a seguito di un pezzo di Ostorero; e parevi proprio una sorta di portavoce di SCM... dunque ho questa sensazione che tu stia cercando il pelo nell'uovo del Campionato Italiano ACI per portare un po' di acqua al mulino maggiorese, piuttosto che capire come funzionano le cose per tua passione.
E non sto dicendo che SCM sia mandante e tu esecutore, ma che tu ne faccia parte direttamente o indirettamente, e che quindi agisci di conseguenza.

questo è ciò che penso io, e scommetto di non essere l'unico.. solo che forse sono l'unico a dirlo davanti e non dietro (come fidati, fanno in tanti, piloti compresi, solo che molti sono di razza omertosa):
io ho ENORME rispetto per SCM, nonostante da molti anni si sia trincerata in un castello dorato senza più accettare il confronto con noi stolti. Ho ENORME rispetto per le scelte che han fatto perchè ci mancherebbe altro, mica serve ricordare che ogni uno a casa sua fa quello che vuole senza dovere spiegazioni a nessuno, cioè, potevano pure asfaltare tutto come a Vittorio Veneto, e anche in quel caso sarebbe stato un loro diritto.. Ho ENORME rispetto sopratutto per le gioie autocrossistiche che mi ha regalato sin dall'infanzia, e che ancora oggi continua a regalarmi per 3 giorni all'anno; ma il punto sta qui: dal momento in cui Maggiora ha voltato le spalle all'autocross ITALIANO, per tutto l'anno eccetto il week end dell'Europeo, l'Autocross Italiano e Maggiora sono in CONCORRENZA, con tutto quel che ne deriva (senza che sia io a doverti spiegare cosa sia)

spero non ti sia offeso, e spero di continuare a leggere i tuoi pareri, anche perchè sei l'ultima speranza che SCM ancora ci degni di un minimo di dialogo, visto che la nostra più grande giogia sarebbe che un giorno a Maggiora torni la voglia di fare almeno una gara all'anno di Campionato Italiano a Maggiora

____________

manuel
14/11/2017 10.29
 
Quota
OFFLINE
Post: 821
Registrato il: 24/01/2007
Città: CASTANO PRIMO
Età: 46
Utente Senior
da parte mia come pilota e appassionato dico solo questo
il grandissimo problema è stato boicottare i piloti italiani a pasquetta
quei piloti che per 30 anni con famiglie hanno sempre organizzato la pasqua a maggiora, quando si cresce con tradizioni nel sangue, sono brutte da cambiare
oggi maggiora ha perso soprattutto la parte principale di questo sport, il pubblico, oggi a maggiora a guardare il rallycross non c'è quasi nessuno
A pasquetta mi ricordo molta gente quando c'era l'autocross
pazienza sono scelte che portano delle differenze, spero che il rallycross abbia successoria la vedo duravi auguro di non finire nel baratro perchè sarebbe un peccato vedere gli alberi crescere in pista
grazie

____________

mikele giliberti
14/11/2017 12.27
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.174
Registrato il: 12/05/2008
Città: ALBANO LAZIALE
Età: 37
Amministratore
Utente Gold
Re:
m3racingteam, 14/11/2017 10.29:

da parte mia come pilota e appassionato dico solo questo
il grandissimo problema è stato boicottare i piloti italiani a pasquetta
quei piloti che per 30 anni con famiglie hanno sempre organizzato la pasqua a maggiora, quando si cresce con tradizioni nel sangue, sono brutte da cambiare
oggi maggiora ha perso soprattutto la parte principale di questo sport, il pubblico, oggi a maggiora a guardare il rallycross non c'è quasi nessuno
A pasquetta mi ricordo molta gente quando c'era l'autocross
pazienza sono scelte che portano delle differenze, spero che il rallycross abbia successoria la vedo duravi auguro di non finire nel baratro perchè sarebbe un peccato vedere gli alberi crescere in pista
grazie




Non hanno neanche le macchine per il rallycross, ma a noi non interessa niente del rallycross in questo momento; non è quello il punto
[Modificato da BOLLO (manuel) 14/11/2017 15.07]

____________

CONSOLI ALDO
15/11/2017 00.52
 
Quota
OFFLINE
Post: 15
Registrato il: 02/05/2017
Città: MAGGIORA
Età: 29
Utente Junior
Terra nel sangue, quindi secondo te sono state fatte cose positive e miglioramenti alla fine ? Nel bene o nel male basta fare ? Io non sono per nulla d’accordo. Bisogna fare se ci sono delle idee chiare e se si ha uno scopo a lungo termine...non avere come obiettivo mettere in tasca più soldi possibili nel minor tempo possibile !
Collaborazione tra Maggiora e chi ? Diversamente da quello che magari pensi, a Maggiora fa solo che piacere veder nascere nuovi impianti, supportati da gente che ci crede davvero . Una cattedrale nel deserto è inutile !
A Maggiora di confusione mi pare che non ce ne sia mai stata; tutti gli impegni presi sono sempre stati onorati in maniera decorosa anche quando le difficoltà aumentano per milioni di motivi, spendendo più del minimo indispensabile, per offrire ai piloti e al pubblico la sicurezza e più servizi possibili.
Da quello che ho potuto leggere, capisco che non sai guardare oltre al tuo orticello, quindi non ti sarai accorto che la giornata promozionale di cui parli, si chiamava “Maggiora offroad Arena Expo” nella quale abbiamo voluto presenti tutte le realtà che hanno animato la stagione sportiva a Maggiora, dalle macchine telecomandate ai Fuoristrada. Ecco spiegato il motivo per cui personalmente ho chiamato Pigato (mio paesano, collega e amico) per avere in esposizione il suo buggy.
Concludo dicendo che ricevo con piacere i tuoi distanti saluti, in quanto a livello di pensiero siamo lontani anni luce.

Bollo...scusa l’ignoranza ma non so cosa significhi essere o fare il troll...spero solo nulla di offensivo!
Si, penso che sappiate chi sono, e per chi non lo sapesse, faccio parte del direttivo di SCM. Non per questo però scrivo per nome o per conto dell’associazione di cui sono socio, anzi prendo pubblicamente le distanze in quanto scrivo pensieri miei personali e non voglio in nessun modo essere portavoce di SCM. Voglio poter scrivere i pensieri che ha Nicoló Inselmini come appassionato. Per SCM come associazione sarebbe impossibile scrivere dei commenti a riguardo, in quanto essendo appunto un’associazione e non dittatura, ogni volta prima di scrivere un qualsiasi commento dovremmo riunirci ed essendo più soci sarebbe difficoltoso.
Discorso COLT : guardando video e foto dell gara di Ravenna vedo tra le novità una Fiesta Proto e la Colt. Poi non trovo più in classifica la Fiesta, o meglio, vedo che cambia più volte categoria e la Colt che vince la gara. Poi leggo su un social che la Colt ha probabilmente passaporto E1. Insospettito vado a leggere il regolamento e vedo che le macchine con passaporto E1 non sono contemplate. A Ravenna gli vengono assegnati i punti lo stesso. Questo non è corretto secondo me è secondo il regolamento, quindi mi sono sentito di dover fare qualche domanda (pensando che magari fosse stata verificata come LIGHT, ma è stato invece confermato il passaporto E1).
Mi sono meravigliato anche di vedere macchine provieni da aci con passaporto LIGHT (ritorno al futuro) e quindi ho scritto.
Sul fatto che commento solo alcune discussioni è perché mi piace commentare discussioni che a me interessano, o che mi toccano. Commentare discussioni che non mi interessano sarebbe inutile.
Acqua al mulino di Maggiora non serve che sia io a portarne, perché grazie alla professionalità che cerchiamo di metterci in ogni manifestazione e alla passione che ci spinge a cercare di fare sempre meglio e gratuitamente, i risultati parlano da soli e sono felice quando leggo che vengono apprezzati, anche se spesso criticati (ma ci sta).
Mi piange il cuore e un po’ mi girano le ....... quando leggo che Maggiora e Autocross sono in concorrenza.
Non vi è mai capitato di pensare che dopo 40 anni di autocross in cui Maggiora c’è sempre stata e in qualche anno è stata l’UNICA a portare avanti la campagna autocross, ci siamo stancati di fare tutto da soli e lottare contro i mulini a vento ? È vero abbiamo staccato un po’ la spina dal campionato italiano autocross.(pensiero mio, così facendo non c’è più stato il peso psicologico di avere tra le gare Maggiora, con un livello forse troppo alto di organizzazione)
Poi qualcosa si è mosso. Trincossi è riuscito a concretizzare un progetto che sembra avere delle buone basi e soprattutto degli obiettivi futuri, con la voglia di migliorarsi (esattamente come SCM)....vedremo se questa buona novità farà tornare la voglia a Maggiora di camminare finalmente con qualcuno nella stessa direzione.
Ricordo inoltre che avere questa “cattedrale” è anche molto dispendioso...più sei grosso e più le gare costano, soprattutto quando, come durante l’europeo il meteo rovina tutto...facendo aumentare parecchio i costi e dimezzando le entrate.
Leggendo alcuni post sembra che una delle soluzioni sarebbe stata fare una gara di italiano autocross a Maggiora, ma sono sicuro che poi la pietra dello scandalo sarebbe stata proprio Maggiora. Perché facendo rispettare le regole, i punti li avrebbero presi solo i piloti a cui questi punti sarebbero spettati, e magari alcune macchine non avrebbero corso !
Come già detto, l’impegno di Trincossi mi fa tornare la voglia che sinceramente io avevo perso di organizzare gare di italiano autocross...ma solo in presenza di regolamenti chiari, semplici e organizzatori che rispettino i loro impegni in maniere professionale !

Voglio puntualizzare ancora per non dover tornare sul discorso Maggiora , questo è il mio pensiero, non dell’associazione SCM di cui faccio parte.
Spero abbiate apprezzato il fatto che siano stati toccati tutti i punti a cui mi sono state fatte domande, e spero che facciate così anche voi, senza by-passare certi discorsi...
15/11/2017 07.19
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.434
Registrato il: 13/08/2004
Città: BORGOMANERO
Età: 43
Amministratore unico
Utente Gold
Con tutta la disposizione d'animo possibile e provando a metterci nei vostri panni, qui sul forum tutti si stanno chiedendo perchè a Pasquetta non mettete l'autocross anzichè le le 8-10 macchine del rallycross.
Il discorso regolamenti, serietà ecc. non regge. E' stato così da sempre. Quandomai c'è stato una perfezione nello scrivere regolamenti e farli rispettare? Quandomai la federazione ha appoggiato in toto l'autocross e si è interessata del nostro amato sport? Mai! L'unica novità è che nel 2017 c'è stato una sorta di "liberi tutti" e, per promozione, si è provato ad aprire enormemente le maglie regolamentari per far correre chiunque. Casalboni può aver sbagliato con la Colt ma la macchina è stata verificata e ha corso. Fine. La colpa, eventuale, è di chi ha controllato. Se ne può discutere da qui a Ferragosto ma è andata così. Avrebbe potuto fare qualunque libretto, se era più furbo poteva fare il libretto UISP ed entrare come quello e fine. Basta con 'sta cosa però....


Bollo sottolinea che siete in concorrenza proprio per questo. Vi siete incapponiti con questa cosa del rallycross ma avete semplicemente, ad ora, puntato sul cavallo sbagliato. Non c'è pubblico, non c'è spettacolo (per questo non c'è pubblico) e non ci sono concorrenti (perchè non c'è pubblico e spettacolo). Le macchine da rallycross (quelle vere) costano troppo! E l'asfalto va bene per fare drifting ma punisce la guida, non è nemmeno divertente! E poi si sorpassa al joker lap....che palle!

Converrebbe a tutti fare una o due gare a Maggiora nel 2018. Vi state trincerando dietro scuse che non reggono, questo vogliamo dirvi. E la domanda è quella: perchè? La pista autocross c'è, avreste solo vantaggi. Tanto, mettetevi il cuore in pace, l'autocross non muore, lasciando il posto al rallycross. Ci sarà sempre un Trincossi che lo salva per il rotto della cuffia e cerca di portarlo più su.

Siete liberi di fare quello che volete, questo vi ribadisce Bollo, ci mancherebbe. Però un po' di coerenza. Vi è stato anche proposto anche di fare una gara UISP con noleggio pista e commissari portati dall'esterno (dovevate solo aprire il cancello, al resto ci pensavano altri) ma non volete far correre gli scassoni. Però poi corrono gli svizzeri. Coerenza!

Nicolò, siamo in concorrenza. O noi o voi del rallycross. Al momento vinciamo noi 3 a zero.Non c'è altro da aggiungere.


Viva l'autocross.
15/11/2017 08.51
 
Quota
OFFLINE
Post: 2.691
Registrato il: 03/08/2007
Città: BORGOSESIA
Età: 32
Amministratore
Utente Gold
Nicolò è un piacere leggere commenti presenti, maturi, e non buttati in caciara.. quindi grazie

il perchè Maggiora abbia puntato sul rallycross io nemmeno voglio commentarlo perchè non è mio uso difendere una parte cercando di offendere l'altra, a spot calcistico; certo, se poi ti interessa, ti dirò chiaramente la mia idea, che ancora una volta da quel che ho potuto sentire è l'idea di molti. Ma solo se lo chiedi tu

l'unica cosa che puntualizzo, visto che Mark ha ampiamente ed esaustivamente espresso anche le mie idee, è che potrà fartele girare quanto vuoi, ma è così, e sono i fatti: Maggiora e l'Autocross Italiano sono in concorrenza.
dal momento che Maggiora punta al bacino di piloti AX, io la vedo come una sottrazione di risorse dallo sport che amo; il che non vuol dire che non sia giusto farlo voi e piloti, ma se portiamo la cosa su un piano aziendale ti direi 'è il business baby', mors tua vita mea

voi potete farlo, ma io visto che non sono una persona ipocrita, posso permettermi di essere contento quando vedo che i piloti 'sottratti' all'autocross ora sono stati davvero pochissimi.
così come non ho problemi a dirvi che se i kartcross corrono, oltre a un fatto che io reputo di mentalità ristretta, è anche perchè l'avere un montepremi come il vostro è una delle chiavi vincenti che sarebbe bello prima o poi poter applicare anche al Campionato Italiano ACI VST.
e a proposito di kartcross, magari dal 2018 spaccherete il cu..o a tutti, con 15 superecar a gara, 10 super1600, ecc, ma fino ad ora lo sappiamo tutti che se non fosse stato per il branco di kartcross (che ripeto, rispetto, ma non condivido AFFATTO), a quest'ora non saremmo sul 3 - 0, ma sul 10 - 0

per tornare a monte della discussione:
si ripeto che in linea teorica hai ragione sui regolamenti, ma non vedo l'incoerenza di cui parli e che mi ha portato a considerarti un troll (eccoti la definizione: www.garzantilinguistica.it/ricerca/), io ci vedo più che altro un'operazione simpatia, probabilmente allo sbaraglio, ma con l'intento di dire 'da ora qualcosa cambierà'... ecco, non trascurate il fattore 'simpatia', che in questi anni....

____________

manuel
15/11/2017 12.04
 
Quota
OFFLINE
Post: 821
Registrato il: 24/01/2007
Città: CASTANO PRIMO
Età: 46
Utente Senior
perchè non avete pensato di inserire almeno una grara del cez visto che altri stati hanno 2 gare
il cez avrebbe portato qualche macchina in più
e sicuramente molto più pubblico pagante, che cosi avrebbe sicuramente un tornaconto più vantaggioso del rallycross a livello di pubblico
torno a ribadire che il pubblico andrà a morire, perchè non si diverte a vedere il rallycross
molte cose non condivido, perchè ci sono troppe preferenze e preferibili piloti tesserati o non devono essere trattati in modo uguale.
una volta i soci avevano la cena sociale e molte altre cose
rimpiango veramente la perdita di Giannino magistrini una persona che stimavo molto e che per l'autocross ha dato l'anima.
oggi lo scm sembra diviso in 2 gruppi chi vuole ax e chi vuole rx
purtroppo siete andati dietro ad un gruppo di persone che secondo mè vi hanno portato sulla strada sbagliata, il rx a livello mondiale ha delle cifre astronomiche a livello di iscrizione al campionato, oltre a quello la struttura dovrebbe essere modificata perchè i piloti rx non parcheggiano sulla terra, sono molto esigenti quindi i box vanno rivisti con impianti fissi di corrente, non con i fili che passano in mezzo al box collegati ai generatori, dove camion macchine ci passano sopra come abbiamo visto nei box quest'anno se si spela un filo e ci metti un piede sopra ti becchi una sventola di corrente da paura.
però venite a controllare gli estintori.
comunque sarete stata una cosa bella interpellare i piloti che per 30 anni hanno pagato associazioni, iscrizioni ecc.ecc.. non ci avete nemmeno avvisato sul futuro dell'impianto,giustamente uno a casa sua fa come vuole ed è giusto cosi, ma ricordatevi che la casa si comincia a costruire dalle fondamenta non dal tetto.


____________

mikele giliberti
15/11/2017 14.03
 
Quota
OFFLINE
Post: 639
Registrato il: 12/02/2010
Città: FERRARA
Età: 56
Amministratore
Utente Gold
Mi permetto di dire una cosa da appassionato ,mettendomi nei panni di persone che leggono sul forum questi commenti,senza sapere ,come me ,tutta la storia di Maggiora e tutto l'evolversi delle situazioni ,da fuori puo' sembrare di stare tutti sulla stessa barca con un remo a testa ,ma ognuno rema per conto suo e nella direzione che vuole ,manca ,ovviamente ,un obbiettivo comune ,è anche vero che i conti devono quadrare ,ma è anche vero ,come dice Mikele ,che la casa si comincia da sotto ,gettare basi solide vorrebbe dire partire con il piede giusto ,per costruire molto per il futuro ,che a forza di nominarlo è diventato il presente .
Propongo un incontro ,per discutere su qualche cosa di concreto,con persone che possano prendere decisioni in merito ,siamo "solo"a novembre ,ci sarebbe il tempo per farlo
15/11/2017 14.37
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.434
Registrato il: 13/08/2004
Città: BORGOMANERO
Età: 43
Amministratore unico
Utente Gold
Non credo che d'altra parte ci sia il minimo interesse. Almeno così è sembrato fino ad ora. La domanda del "perchè" si permanga nella decisione del solo rallycross a Maggiora (autocross europeo escluso, che non conta nulla in questo contesto) è stata fatta più volte, in diverse occasioni, a quanto ne so io. La risposta è sempre stata "è così e basta". Come per la UISP a Maggora. E' così e basta. Non vi vogliamo. Che poi devo ancora capire se è possibile che un impianto che non organizza nessuna gara a livello nazionale durante l'anno, organizzi una gara di campionato internazionale, in quella specialità. Siamo sicuri che sia possibile?

Comunque la chiave di volta sono i kart cross, quotando per l'ennesima volta, Bollo. Se non partecipassero a un trofeo che è sostanzialmente contro natura creato sostanzialmente per tenere in piedi la baracca, non ci sarebbe alcun braccio di ferro. Lo SCM non avrebbe alcuna alternativa se non tornare sui suoi passi.

Probabilmente se perseverano su questa linea significa che per l'anno prossimo hanno avuto l'assicurazione di avere il pienone di kart (vergogna! i kart sono fatti per l'autocross) e di nuove entrate di concorrenti nelle altre categorie.

L'unico punto di incontro tra SCM e l'autocross sono stati proprio gli interventi di Nicolò su questo forum. Che ringraziamo con tutto il cuore.
Cosa incredibile a dirsi dopo 40 anni di obiettivi comuni. Chissà cosa ne direbbe, se potesse, il sopra citato e rimpianto da tutti, Giannino...
15/11/2017 16.56
 
Quota
OFFLINE
Post: 375
Registrato il: 21/07/2008
Città: PADOVA
Età: 43
Utente Senior

comunque sarete stata una cosa bella interpellare i piloti che per 30 anni hanno pagato associazioni, iscrizioni ecc.ecc.. non ci avete nemmeno avvisato sul futuro dell'impianto,giustamente uno a casa sua fa come vuole ed è giusto cosi, ma ricordatevi che la casa si comincia a costruire dalle fondamenta non dal tetto.

L'unico punto di incontro tra SCM e l'autocross sono stati proprio gli interventi di Nicolò su questo forum. Che ringraziamo con tutto il cuore.
Cosa incredibile a dirsi dopo 40 anni di obiettivi comuni. Chissà cosa ne direbbe, se potesse, il sopra citato e rimpianto da tutti, Giannino...



Michele, Mark e Bollo hanno detto tutto quello che penso da un paio d' anni a questa parte..
Speravo veramente di rivedere una bella gara AX al Pragiarolo nel 2018 ma dovrò aspettare...sono un' inguaribile ottimista lo so, e quello che ha scritto Nicolò (piacere da Emanuele) forse può aprire, nel medio/lungo termine positivi spiragli.

Ciao a tutti da Emanuele [SM=g10672]


15/11/2017 17.23
 
Quota
OFFLINE
Post: 2.691
Registrato il: 03/08/2007
Città: BORGOSESIA
Età: 32
Amministratore
Utente Gold
scusa asamanana, ma non ho capito a cosa dovrebbe servire un 'tavolo di contrattazione'

se ti riferisci a riportare l'autocross ITALIANO a Maggiora mi pare demenziale perchè a Maggiora giustamente fanno quello che vogliono, non è questo il punto.
se invece ti riferisci al Campionato Italiano ACI 2018, beh, come ha detto Mark, tante cose passano negli anni, piloti, appassionati, regolamenti, piste, perfino Maggiora.. ma per fortuna l'autocross resta. E infatti l'anno scorso per la prima volta da quanti anni, 10? tutte le gare di Campionato ACI sono state fatte, senza cancellazioni; c'è una nuovo, bellissimo impianto (Ravenna) su cui contare, una tracciato di livello molto alto come Vighizzolo (solo il tracciato, sia chiaro) e un nuovo regolamento da perfezionare, dunque per il 2018 pare tutto ben incanalato. I Trofei Uisp ancora meglio, sono già avviati e consolidati come sempre; quindi direi che c'è tutto quel che serve per chi ha voglia di Autocross in Italia, dalle Alpi alle piramidi, CON o SENZA Maggiora

poi se un giorno tornerà nel giro italiano, bhe.. non serve dire il giubilo che provocherà; ma per ora è così, si è in concorrenza, punto.

____________

manuel
16/11/2017 13.19
 
Quota
OFFLINE
Post: 15
Registrato il: 02/05/2017
Città: MAGGIORA
Età: 29
Utente Junior

Mark alle tue domande ho già largamente risposto in questa discussione. In una discussione di qualche mese fa, invece ho detto del motivo per cui uisp non gareggia a Maggiora.
Ragazzi siete voi contro il rallycross, non io e soprattutto Maggiora contro autocross...questo è un dato di fatto ! Bisognerebbe ragionare meno da tifosi e più da appassionati!
Parlando del Giannino (persona con cui sono praticamente cresciuto) pensate che lui era talmente avanti che già 10 anni fa almeno, ma forse anche 12 o 13, aveva parlato di rallycross e del fatto di aprire le porte anche a questa disciplina. Se si è trovato il coraggio di affrontare così grossi lavori e mettere tutto in discussione è stato anche merito,suo nello spronare i più giovani a buttarsi . Quindi evitiamo di tirare in ballo persone che non ci sono più per dire cavolate.
Bene, dopo questa enorme che parentesi su Maggiora, torniamo al discorso da cui prende il titolo della discussione ?...che non è né Maggiora né il rallycross...ma sono le classifiche che sono palesemente sbagliate ?
Altrimenti io parlo di pastasciutta e voi rispondete parlando del pollo con le patate...
[Modificato da Nicolò166 16/11/2017 13.26]
16/11/2017 13.49
 
Quota
OFFLINE
Post: 2.691
Registrato il: 03/08/2007
Città: BORGOSESIA
Età: 32
Amministratore
Utente Gold
si si hai capito bene, sono tifoto autocross e quindi quando percepisco che il rallycross leva risorse all'autocross, io sono contro al rallycross.. non m'impegno per screditarlo perchè rispetto chi lo fa e a chi piace, ma che decolli proprio non m'interessa

il progetto 10 anni fa ce lo ricordiamo tutti, era su un volantino online, ed era bellissimo, visto che lasciava la pista autocross intantta

comunque non ci torno più su, è evidente che dall'orecchio che dovrebbe capire che così come a Maggiora devono fare quel che vogliono, il popolo dell'autocross ha diritto di sentirsi in concorrenza, non ci senti

riguardo alle classifiche a me l'unica palesemente sbagliata è pare essere quella di Tagliaferri che dovrebbe stare nei buggy 1600; sulla farraginosità di regolamento e punteggi ti abbiamo già tutti dato ragione, dunque lascio parola a chi ha più stimoli e interessi di me su quest'argomento

____________

manuel
16/11/2017 14.08
 
Quota
OFFLINE
Post: 639
Registrato il: 12/02/2010
Città: FERRARA
Età: 56
Amministratore
Utente Gold
Bene speravo mi chiedeste spiegazioni in merito ,il mio è solamente un tentativo di fare rientrare nei binari giusti,tutto quello che ci accomuna ,personalmente sono una persona che pregiudizi ,invidie ,rivalità e potete aggiungere quello che volete ,non ne ho mai avute nei confronti di niente e di nessuno ,una cosa solo tengo molto ,quella di poterci divertire tutti e seguire al meglio quello che ci piace .
Mi spiego meglio ,a me personalmente il RALLY CROSS piace molto e sinceramente a parte qualche variante sul regolamento ,non è poi cosi distante dall'autocross ,partenza su asfalto come autocross ,schieramento uguale ,in aggiunta il joker lab ,che se usato bene ti può aiutare ,quindi discriminarlo cosi mi pare eccessivo ,d'altra parte eliminare l'autocross è sbagliato comunque ,mollare una tradizione non va bene ,non va neanche bene di non accettare una associazione per correre in una pista fatta per correrci dentro , tutto fila ,ma adesso intervengono pregiudizi e interessi ,che sono quelli che stanno rovinando tutto e tutti .
Se mettessimo da parte queste cose e ci concentrassimo solo su di un obbiettivo comune ,le cose verrebbero da sole ,le piste ci sono e sono anche belle ,i piloti ci sono e anche bravi ,le persone che sacrificano il loro tempo pure ,cosa manca vi chiederete ..........la chiarezza delle cose ,possibile che fatte 3-4 gare in un anno ,non si riesca ad avere una classifica ufficiale ,devono essere i piloti a fare i conti ,ma scherziamo ...neanche nel trofeo dell'ombrellaio nel 1980 era cosi ,poi non si sa fino all'ultimo se ci sarà un campionato o meno ,se qualcuno si prenderà la briga di organizzarlo ,ma daiiiii....ed è già buona che va cosi ,perché se non fosse per pochissime persone che vanno avanti comunque e remano sempre contro corrente ,le nostre macchine sarebbero tutte sotto un telone ,per forza un KART CROSS va correre nel RALLY CROSS ,se no dove corre ?uno spende 20.000 euro per fare 3 gare .
Un pilota come me,che gli piace correre sfrutta tutte le possibilità di farlo è per questo motivo credo sia necessario fare chiarezza ,se poi non frega a nessuno amen ,faremo come abbiamo sempre fatto ,guarderemo se il tempo è bello ,se la gara è bella ,se la moglie ti da il permesso ,caricheremo la macchina e partiremo per fare la gara ,poi ci faremo i conti dei punti ,con la speranza che siano giusti
16/11/2017 14.49
 
Quota
OFFLINE
Post: 2.691
Registrato il: 03/08/2007
Città: BORGOSESIA
Età: 32
Amministratore
Utente Gold
tocca ripetermi: rispetto chi apprezza il rallycross; io lo amavo, prima del joker lap.. per me il joker lap cambia tutto, tutto, in peggio. Devo essere additato di invidia, faziosità e rivalità per questo?
ma che scherzi? son contento che a te piaccia, ma non venire a dirmi che deve piacere pure a me

riguardo alla concorrenza tra RX e AX, non si tratta di rivalità, imparzialità, invidie o altro, si tratta di fatti: ti chiedi mai perchè a Romano Canavese che è a uno sputo da Maggiora corri sempre da solo?
il giorno che, non so dico un nome a caso, Venturi, va a correre RX disertando una gara contemporanea AX, allora capirai cosa intendo (e ripeto, per l'ennesima volta: se mai accadrà, sarà rispettabilissima la scelta di Venturi così come il risultato di SCM)

____________

manuel
16/11/2017 16.48
 
Quota
OFFLINE
Post: 639
Registrato il: 12/02/2010
Città: FERRARA
Età: 56
Amministratore
Utente Gold
Scusa ma non ho mai preteso che tutto piaccia a tutti ,volevo solo dire che in una pista blasonata come Maggiora ,si può fare sia uno che l'altro ,senza metterle a contrasto come specialità ,ovviamente la pista è stata in buona parte compromessa per l'utilizzo del RALLY CROSS ,quello che manca ,per arrivare alla questione principale della discussione ,è chiarezza ,nessuno sa niente ma è colpa dell'altro ,mai nessuno si prende le proprie responsabilità organizzative fino in fondo ,la questione RX o AX è marginale ,se fosse l'unico problema saremmo a cavallo e comunque la rivalità e l'invidia che intendevo era fra enti ,se guardassimo oltre il nostro naso ci accorgeremmo che altre realtà molto vicine ,funzionano bene con molto meno
16/11/2017 18.02
 
Quota
OFFLINE
Post: 639
Registrato il: 12/02/2010
Città: FERRARA
Età: 56
Amministratore
Utente Gold
Aggiungo anche che non ci credo che non si possa fare una riunione ,con un responsabile UISP uno dell'CSAI,tutti i responsabili di ogni pista ,bozze del calendario alla mano ,confronto di date ,bene ipotesi :
9 gare di italiano UISP ,4-5 di italiano CSAI ,perfetto ,ci sono 3 gare in contemporanea ,bene si interpellano i responsabili delle piste e si vede se è possibile spostare la data in base agli accordi presi ,si classificano le piste idonee per l'italiano e quelle adatte per i trofei.
Rispondetemi voi il perché una cosa apparentemente semplice ,non è mai stata fatta e vedrete il significato delle mie affermazioni
16/11/2017 18.19
 
Quota
OFFLINE
Post: 106
Registrato il: 14/05/2013
Età: 46
Utente Junior
Ciao a tutti
Purtroppo asamanama
la procedura della federazione prevde che l'organizzatore metta le gare a calendario entro meta' ottobre dell'anno in corso di tutte le discipline automobilistiche. Per le gare FIA deve essere fatto entro Luglio (ma non parliamo delle gare internazionali perche non vorrei fare confusione)
Poi succeede che nelle varie regioni si discuta il calendario di tutte le discipline per veder se ci son gare concocomitanti fra rally o altro in regione facendo una riunione con delegato Regionale ACI e tutti gli organizzatori i quali cercano di trovare i vari accordi se ce ne fosse bisogno .
Dopo Tutto questo le date ufficiose vengono mandate a Roma in federazione e la giunta federale le approva dando le varie titolarita' di Campionato itaino , coppa , trofeo ecc ecc .
Questa e' la procedura diciamo della Federazione ACI
Consentimi di dire che non e facile mettere d'accordo tanti organizzatori anche di EPS e Federazione.

Con questo voglio dire che se nel circuito RIORC di Ravenna nella data che ho previsto io (mese di Ottobre 2017)di fare una gara ci fosse un'altra gara di un EPS non me ne vogliate perche'non e' che si faccia apposta o meno , stessa cosa credo che valga per gli altri organizzatori.

Ultimo pensiero e' che se un pilota decde di far il campionato di un EPS credo che il metodo giusto sia concentrarsi sul fatto di far quell campionato per massimizzare il risultato , e non quello di cercare di andare un po' ovunque per disperdere energie e risorse , in questo modo credo che tutti i piloti possano sentirsi liberi di fare quello che e' nelle loro possibilita' economiche perche' purtroppo alla fine e' sempre una questione di soldi .

Vi ringrazio dell'attenzione

Saluti Gio
Nuova Discussione
 | 
Rispondi
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]
Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra | Regolamento e Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 08.29. Versione: Stampabile | Mobile - © 2000-2017 www.freeforumzone.com