Testimoni di Geova Online Forum
printprint
Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 | Pagina successiva

autodifesa

Ultimo Aggiornamento: 20/11/2017 21.32
Autore
Stampa | Notifica email    
19/11/2017 15.58
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
autodifesa
[Non Registrato]
Salve a tutti
Volevo sapere se è lecito per un TdG praticare l'autodifesa

Preciso che è un'autodifesa non del tipo Karate o altre arti marziali ma solo autodifesa senza attacco

Grazie
perchè gli evangelici non sono nella retta via secondo i tdG ?65 pt.21/11/2017 19.29 by barnabino
CAOS STADIO blog191255 pt.21/11/2017 19.26 by TifosodaBG
Martina MaltagliatiTELEGIORNALISTE FANS FORU...29 pt.21/11/2017 17.35 by Birkir65
19/11/2017 16.11
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 23.579
Città: ANCONA
Età: 59
TdG
Re:
autodifesa, 19/11/2017 15.58:

Salve a tutti
Volevo sapere se è lecito per un TdG praticare l'autodifesa

Preciso che è un'autodifesa non del tipo Karate o altre arti marziali ma solo autodifesa senza attacco

Grazie




se è autodifesa senza attacco, direi di si....


-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
19/11/2017 16.21
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 27.830
Moderatore
sull'autodifesa con armi d'è questa domanda dei lettori.

Link al'articolo con le scritture attive



Sarebbe appropriato per un cristiano avere un’arma da fuoco, come una pistola o un fucile, per difendersi da altri esseri umani?

Anche se i cristiani possono adottare misure ragionevoli per salvaguardare la loro incolumità, lo fanno entro i limiti stabiliti dai princìpi biblici. Questi princìpi indicano che sarebbe sbagliato usare armi, come pistole, fucili o altre armi da fuoco, per difendersi da altri esseri umani. Riflettiamo su alcuni aspetti.

La vita, specialmente quella umana, è sacra agli occhi di Geova. Il salmista Davide sapeva che Geova “è la fonte della vita” (Sal. 36:9). Quindi se un cristiano decidesse di adottare misure ragionevoli per proteggere sé stesso o i suoi beni, farebbe comunque tutto il possibile per evitare di togliere la vita a un altro essere umano e rendersi così colpevole di spargimento di sangue (Deut. 22:8; Sal. 51:14).

È vero che si può incorrere nella colpa di sangue utilizzando una grande varietà di oggetti, ma con un’arma da fuoco è più facile uccidere qualcuno, accidentalmente o di proposito. * Inoltre, se un aggressore, forse già teso e nervoso, capisse che l’altra persona ha un’arma, la situazione potrebbe facilmente degenerare e qualcuno potrebbe perdere la vita.

Durante la sua ultima notte sulla terra Gesù disse ai discepoli di portare delle spade, ma non per incoraggiarli a difendersi (Luca 22:36, 38). Al contrario, Gesù voleva insegnare loro una lezione: i suoi seguaci non avrebbero dovuto ricorrere alla violenza, nemmeno di fronte a una folla armata (Luca 22:52). Pietro però colpì lo schiavo del sommo sacerdote con una di quelle spade; a quel punto Gesù gli comandò: “Riponi la tua spada al suo posto”. Poi Gesù enunciò una verità fondamentale, un principio che guida i suoi seguaci anche oggi: “Tutti quelli che prendono la spada periranno di spada” (Matt. 26:51, 52).

In armonia con Michea 4:3, i servitori di Dio ‘fanno delle loro spade vomeri e delle loro lance cesoie per potare’. Questa è una caratteristica distintiva dei veri cristiani, che seguono l’esortazione ispirata dell’apostolo Paolo: “Non rendete a nessuno male per male. [...] Se possibile, per quanto dipende da voi, siate pacifici con tutti gli uomini” (Rom. 12:17, 18). Nonostante i vari problemi che incontrò, tra i quali alcuni dovuti a “banditi di strada”, Paolo visse in armonia con le sue parole: non cercò mai di salvare la propria vita andando contro i princìpi biblici (2 Cor. 11:26). Al contrario, confidò in Dio e nella sapienza che si trova nella sua Parola, sapienza che “è meglio degli arnesi da combattimento” (Eccl. 9:18).

I cristiani considerano la vita molto più preziosa dei beni materiali. La vita di un uomo “non dipende dalle cose che possiede” (Luca 12:15). Perciò, se parlare con mitezza non è sufficiente a fermare un rapinatore armato, un cristiano saggio darà ascolto al principio racchiuso nelle parole di Gesù: “Non resistete a chi è malvagio”. Questo potrebbe significare rinunciare tanto alla “veste” quanto al “mantello”, cioè dare al rapinatore qualsiasi cosa chieda (Matt. 5:39, 40; Luca 6:29). * Ovviamente la migliore strategia è la prevenzione. Evitando “la vistosa ostentazione dei propri mezzi di sostentamento” ed essendo conosciuti dagli altri come pacifici testimoni di Geova, i cristiani potrebbero evitare di diventare il bersaglio di criminali violenti (1 Giov. 2:16; Prov. 18:10).

I cristiani rispettano la coscienza degli altri (Rom. 14:21). Se venissero a sapere che un compagno di fede possiede un’arma per difendersi da altri esseri umani, alcuni potrebbero rimanere molto turbati o addirittura inciampare. I cristiani, spinti dall’amore, mettono gli interessi altrui al di sopra dei propri, anche se questo significa rinunciare a ciò che potrebbe essere un diritto garantito dalla legge (1 Cor. 10:32, 33; 13:4, 5).

I cristiani si sforzano di essere esemplari (2 Cor. 4:2; 1 Piet. 5:2, 3). Dopo aver ricevuto consigli basati sulle Scritture, un cristiano che continuasse a tenere un’arma da fuoco per difendersi da altri esseri umani non potrebbe essere considerato esemplare. Quindi non sarebbe idoneo per ricevere responsabilità o speciali privilegi nella congregazione. Lo stesso vale per chi, a motivo del lavoro che svolge, continua a portare un’arma. In una situazione del genere sarebbe molto meglio cambiare lavoro. *

Il modo in cui un cristiano decide di proteggere sé stesso, la sua famiglia o i suoi beni è in gran parte una questione personale, proprio come la scelta del lavoro. Ad ogni modo, non va dimenticato che i princìpi biblici riflettono la sapienza di Dio e l’amore che ha per i suoi servitori. Dato che rispettano tali princìpi, i cristiani spiritualmente maturi scelgono di non avere un’arma da fuoco per difendersi da altri esseri umani. Sanno che chi dimostra fiducia in Dio vivendo secondo i princìpi biblici otterrà vera sicurezza ora e nel futuro (Sal. 97:10; Prov. 1:33; 2:6, 7).
19/11/2017 17.27
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
autodifesa
[Non Registrato]
Parlavo di autodifesa senza armi Gianduiotta
19/11/2017 17.39
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 49.027
Moderatore
Beh, in caso di emergenza la Bibbia ovviamente non incoraggia a farsi ammazzare, qui trovi un bell'articolo che spiega il punto di vista cristiano

wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/102008204#h=1:0-20:97

Oppure parli partecipare a corsi specifici di addestramento all'autodifesa?

Shalom
[Modificato da barnabino 19/11/2017 19.20]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
19/11/2017 20.05
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 340
Città: GENOVA
Età: 45
TdG
Re: Re:

autodifesa, 19/11/2017 15.58:
Salve a tutti
Volevo sapere se è lecito per un TdG praticare l'autodifesa

Preciso che è un'autodifesa non del tipo Karate o altre arti marziali ma solo autodifesa senza attacco

Grazie






se è autodifesa senza attacco, direi di si....



E' sconsigliato.
20/11/2017 08.32
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 358
Città: AULLA
Età: 55
Una volta imparata una tecnica di autodifesa, i nostri arti diventano a tutti gli effetti "armi". Difendersi è lecito, imparare l'arte di difendersi, che è come imparare l'arte della guerra, direi sia quanto di più lontano ci possa essere dal Cristianesimo. Infatti, "arte marziale", significa "arte militare".

Isaia 2,4

(ps, per quanto riguarda le armi da fuoco è stato scritto di tutto e di piu: sono strumenti la cui destinazione naturale è l'offesa alla persona, senza distinzione tra armi comuni da sparo e armi sportive ex legge 110/75)
20/11/2017 10.41
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Venga il suo Regno
[Non Registrato]
Il Karate così come le arti marziali sono esclusivamente una auto difesa.
Viene insegnato a non attaccare mai e ad evitare il confronto.
Altrimenti e rispettando la Sacra Bibbia ci sarebbe da applicare la legge e le regole di San Pietro........
20/11/2017 11.25
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 36
Città: ZAGAROLO
Età: 26
Se posso aggiungere la mia risposta senza togliere nulla alle risposte eccellenti gia date .

Un cristiano puo difendersi se necessario lo vediamo nella bibbia nella legge scritta da mosè in cui si trovava l eventualita di un omicidio involontario durante una collutazione... Quindi si poteva reagire ad un agressore.
Nell nuovo testamento notiamo che uno degli apostoli girava con una spada mentre seguiva gesu ferendo in un occasione l orecchio di un romano durante la cattura dell messia .

Quindi è sempre lecito difendersi ? No .
L auto difesa è accettabbile quando il nostro agressore ci assale per motivi legati alla persona o motivi inlegittimi (esempio un ladro)
Mentre le scritture dichiarano in matteo 24 che saremo odiati e messi a morte - perseguitati - agrediti...
Altre scritture dichiarano di non rendere male per male ...
In sostanza senza citare meta bibbia possiamo dire che quando siamo agrediti per motivi religiosi non dobbiamo reagire e prendere esempio da i fedeli dell passato , per citarne alcuni :
Mardocheo
Paolo
Stefano
Gesu


Ovviamente nei casi in cui ci è lecito difenderci dobbiamo seguire le leggi dell paese in cui siamo ospiti .. In italia la legge dice che la difesa non deve essere maggiore all offesa .
Se ti danno un pugno e lo neutralizzi rispondendo con un altro pugno gia rischi di essere perseguito penalmente ...
Comunque per le questioni personali si consiglia di seguire l esempio di davide che non afronto mai saul ansi fuggi e anche l esempio di abraamo che non contese con lot per il terreno pur avendone il diritto ma si separarono... Oppure paolo e barnaba che non arrivarono alle mani ma si separarono


Ho corretto quanto piu potevo ma non riesco a scrivere meglio di cosi [SM=x1408438]
20/11/2017 14.16
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.131
Età: 38
Re:
autodifesa, 19.11.2017 15:58:

Salve a tutti
Volevo sapere se è lecito per un TdG praticare l'autodifesa

Preciso che è un'autodifesa non del tipo Karate o altre arti marziali ma solo autodifesa senza attacco

Grazie




ossia schivare o parare i colpi?

20/11/2017 15.56
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 2.167
Città: PASIAN DI PRATO
Età: 70
Gesù, disse ai suoi discepoli di essere preparati per una'auto difesa, non volendo in tal senso dire di essere mentalmente disponibili ad usarla.

Gesù, come auto difesa, aveva a disposizione dodici legioni di angeli.. altro che pistole; NON li usò perché ciò avrebbe impedito il poter adempiere lo scopo per il quale era venuto.

Anticamente, il popolo di Geova ha dovuto diverse volte difendersi dai suoi nemici, ma tali difese erano spesso a motivo del fatto che ad essere attaccato era il "popolo di Geova", o il Regno umano rappresentato dal suo re, ad essere aggredito.

Oggi, problemi del genere non si presentano.

Io da giovane ho imparato le arti marziali (per autodifesa), prima di essere diventato testimone di Geova; ero abbastanza bravo.

Ovviamente, divenuto testimone di Geova, non le ho più coltivate in tal senso, ma gli esercizi fisici di attenzione, mi sono stati utili per mantenere attivi i riflessi del corpo umano. In molte occasioni, mi sono salvato da pericolose cadute, proprio per il riflesso condizionato che tali esercizi acquisiti da giovane, che si sono attivati istintivamente, evitandomi un danno maggiore.

Se è possibile il cristiano cerca di evitare la violenza, non dando ai beni materiali valori che non sono necessari.

La cosa cambia, quando è messa in pericolo la propria incolumità personale o peggio ancora, quella dei propri cari. In quel caso, non agire, sarebbe poco saggio anche se spesso oggi, le aggressioni sono operate da più persone assieme e di fronte alle quali ben poca cosa possiamo fare se non confidare nel nostro Dio.

In conclusione, se uno si "Prepara" come cristiano all'autodifesa, mostrerebbe scarsa fiducia nel proprio Dio e maggiore fiducia nella sua accresciuta potenzialità. Personalmente non lo ritengo cosa buona. Una salutare e costante ginnastica fa sempre bene.

Chi invece già ha conosciuto tali pratiche marziali prima di diventare testimone, il mio consiglio è che deve saperle dominare seguendo i principi biblici che gli sono stati insegnati e che ha imparato a conoscere; e non confidare in esse.

ciao

------------------------------------------------
La verità è una sola. A ignorarla sono in molti. (monseppe)
Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto per paura del senso comune. (A. Manzoni)
20/11/2017 19.03
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 9.710
Città: ACCIANO
Età: 84
TdG
Ot
Un cristiano puo difendersi se necessario lo vediamo nella bibbia nella legge scritta da mosè in cui si trovava l eventualita di un omicidio involontario durante una collutazione... Quindi si poteva reagire ad un agressore.
Nell nuovo testamento notiamo che uno degli apostoli girava con una spada mentre seguiva gesu ferendo in un occasione l orecchio di un romano durante la cattura dell messia .

Ot mi pare Che I romani ancora non erano involti . Era una guadia Del templo . [SM=g27988]
20/11/2017 19.44
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 23.579
Città: ANCONA
Età: 59
TdG
Re:
Venga il suo Regno, 20/11/2017 10.41:

Il Karate così come le arti marziali sono esclusivamente una auto difesa.
Viene insegnato a non attaccare mai e ad evitare il confronto.






concordo pienamente, poichè in gioventù ho praticato sia lo Judo che il Karate!


monseppe2, 20/11/2017 15.56:


Chi invece già ha conosciuto tali pratiche marziali prima di diventare testimone, il mio consiglio è che deve saperle dominare seguendo i principi biblici che gli sono stati insegnati e che ha imparato a conoscere; e non confidare in esse.

ciao





concordo anche su questo


[Modificato da Aquila-58 20/11/2017 19.46]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
20/11/2017 19.58
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
autodifesa
[Non Registrato]
Ho scritto dall'inizio che si tratta di autodifesa che non ha niente a che fare con il karate

Solo tecniche di autodifesa
20/11/2017 20.25
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 49.027
Moderatore

Ho scritto dall'inizio che si tratta di autodifesa che non ha niente a che fare con il karate



E noi ti abbiamo risposto, non c'è nulla di male per un cristiano difendersi da un'aggressione in caso di pericolo. Quale sarebbe il problema? Di che cosa vuoi parlare?

Shalom [SM=g27993]
[Modificato da barnabino 20/11/2017 20.30]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
20/11/2017 20.53
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 9.710
Città: ACCIANO
Età: 84
TdG
Re:
autodifesa, 11/20/2017 7:58 PM:

Ho scritto dall'inizio che si tratta di autodifesa che non ha niente a che fare con il karate

Solo tecniche di autodifesa



Allora sei Donna ? [SM=g8930] la vecchia legge puniva puniva quel reato [SM=g27991] [SM=g7350]
20/11/2017 21.31
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 23.579
Città: ANCONA
Età: 59
TdG
Re:
autodifesa, 20/11/2017 19.58:

Ho scritto dall'inizio che si tratta di autodifesa che non ha niente a che fare con il karate

Solo tecniche di autodifesa




certo, lo so.
Ho voluto solo sottolineare che l' utente "Venga il suo regno" ha pienamente ragione riguardo alle arti marziali....


[Modificato da Aquila-58 20/11/2017 21.32]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 20.27. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2017 FFZ srl - www.freeforumzone.com