Il cattolico è una figura retorica?

Pagine: [1], 2
Pietro e i suoi discepoli
00venerdì 30 dicembre 2016 15.20
Sono mesi che navigo nel web e trovo forum zeppi di cattolici che fanno sesso prima del matrimonio, bestemmiano, postano video porno, confermano che "il 99,9% della gente se ne frega delle norme morali religiose", si consigliano le escort migliori etc.

A chi pensa allora Papa Francesco quando dice che i cattolici sono odiati dal mondo?
Sta immaginando una figura retorica o un ologramma che esiste solo nella sua fantasia?
Non si accorge che i cattolici SONO il mondo?
Aquila-58
00venerdì 30 dicembre 2016 15.33
Re:
Pietro e i suoi discepoli, 30/12/2016 15.20:

Sono mesi che navigo nel web e trovo forum zeppi di cattolici che fanno sesso prima del matrimonio, bestemmiano, postano video porno, confermano che "il 99,9% della gente se ne frega delle norme morali religiose", si consigliano le escort migliori etc.

A chi pensa allora Papa Francesco quando dice che i cattolici sono odiati dal mondo?
Sta immaginando una figura retorica o un ologramma che esiste solo nella sua fantasia?
Non si accorge che i cattolici SONO il mondo?




cosa possiamo dirti?
I cattolici non lo so, certamente i veri cristiani vivono nel mondo ma non fanno parte mondo (Gv. 17:15-16).

Si potrebbe dire che i veri cristiani sono dentro, ma fuori dal Mondo...



dom@
00venerdì 30 dicembre 2016 15.35
Re:
Pietro e i suoi discepoli, 12/30/2016 3:20 PM:

Sono mesi che navigo nel web e trovo forum zeppi di cattolici che fanno sesso prima del matrimonio, bestemmiano, postano video porno, confermano che "il 99,9% della gente se ne frega delle norme morali religiose", si consigliano le escort migliori etc.

A chi pensa allora Papa Francesco quando dice che i cattolici sono odiati dal mondo?
Sta immaginando una figura retorica o un ologramma che esiste solo nella sua fantasia?
Non si accorge che i cattolici SONO il mondo?



Che si aspetta Della coltura Cattolica romana ? Il mondo cambia oni momento . Una firma Papale faceva tremare l'Europa 500 anni fa. Non e' piu cosi . Il papa ormai e' venditore Ambulande !!! Vo Cumbria ???

barnabino
00venerdì 30 dicembre 2016 15.54
Esattamente a quale dichiarazione di Bergoglio ti riferisci?

Shalom
Pietro e i suoi discepoli
00venerdì 30 dicembre 2016 16.11
Re:
barnabino, 30/12/2016 15.54:

Esattamente a quale dichiarazione di Bergoglio ti riferisci?



26 dicembre, Bergoglio: "Il mondo ci odia: più perseguitati oggi che nei primi secoli"


http://www.ilfoglio.it/chiesa/2016/12/26/news/papa-francesco-angelus-santo-stefano-cristiani-perseguitati-112571/

https://www.avvenire.it/papa/pagine/angelus-26-dicembre
barnabino
00venerdì 30 dicembre 2016 16.26
Mi pare si riferisse ai cristiani dell'Iraq, situazione drammatica dal punto di vista umanitario.

Shalom

(SimonLeBon)
00venerdì 30 dicembre 2016 17.21
Re:
Pietro e i suoi discepoli, 30/12/2016 15:20:

Sono mesi che navigo nel web e trovo forum zeppi di cattolici che fanno sesso prima del matrimonio, bestemmiano, postano video porno, confermano che "il 99,9% della gente se ne frega delle norme morali religiose", si consigliano le escort migliori etc.

A chi pensa allora Papa Francesco quando dice che i cattolici sono odiati dal mondo?
Sta immaginando una figura retorica o un ologramma che esiste solo nella sua fantasia?
Non si accorge che i cattolici SONO il mondo?



Caro Pietro,
non sopravvalutaere "i cattolici". La denominazione religiosa con piu' aderenti al mondo, piaccia o meno, è l'Islam sunnita, con circa 1,4 miliardi di aderenti.
Al secondo posto vengono i cristiani cattolici, con stime attorno all'1,27 miliardi.

Nella mia realtà personale, quella europea, il cattolicesimo non perseguita nè è perseguitato, mi pare.

Ad ogni modo, spero che il 2017 porti a tutti piu' saggezza.

Simon
giusyforever
10venerdì 30 dicembre 2016 17.31
Re:
Pietro e i suoi discepoli, 30/12/2016 15.20:

Sono mesi che navigo nel web e trovo forum zeppi di cattolici che fanno sesso prima del matrimonio, bestemmiano, postano video porno, confermano che "il 99,9% della gente se ne frega delle norme morali religiose", si consigliano le escort migliori etc.

A chi pensa allora Papa Francesco quando dice che i cattolici sono odiati dal mondo?
Sta immaginando una figura retorica o un ologramma che esiste solo nella sua fantasia?
Non si accorge che i cattolici SONO il mondo?




C'è il "cattolico" e il "cattolico praticante"

Ma non so quale sia la differenza [SM=g7405]
Antonio977
00venerdì 30 dicembre 2016 17.57
Semplice i cattolici non sono cristiani
Aquila-58
00venerdì 30 dicembre 2016 18.24
Re: Re:
giusyforever, 30/12/2016 17.31:




C'è il "cattolico" e il "cattolico praticante"

Ma non so quale sia la differenza [SM=g7405]




beh, il cattolico praticante è colui che "vive" la sua fede, andando a messa, partecipando alle attività parrocchiali, impegnandosi in percorsi e opere attinenti la sua chiesa...

Il cattolico e basta è - sostanzialmente, senza generalizzare - il cattolico sui generis, della serie: "a messa nelle feste comandate" oppure "basta che non faccio del male a nessuno, così mi guadagno il Paradiso"...




dom@
00venerdì 30 dicembre 2016 18.49
Re: Re:
giusyforever, 12/30/2016 5:31 PM:




C'è il "cattolico" e il "cattolico praticante"

Ma non so quale sia la differenza [SM=g7405]




Secondo me il cattolico paticante e quello Che va la Messa Natale e Pasqua
TNM
00venerdì 30 dicembre 2016 19.02
Re:
Pietro e i suoi discepoli, 30/12/2016 15.20:

Sono mesi che navigo nel web e trovo forum zeppi di cattolici che fanno sesso prima del matrimonio, bestemmiano, postano video porno, confermano che "il 99,9% della gente se ne frega delle norme morali religiose", si consigliano le escort migliori etc.



Mi capita spesso nell'opera di predicazione trovare persone che si dichiarano cattolici praticanti ma il loro modo di vivere corrisponde alla tua descrizione. In più aggiungo: accettano la convivenza e l'aborto ma in casa hanno appese le foto di "Padre" Pio e del papa.
Allo stesso modo giovani che partecipano alle attività della Chiesa Cattolica vantano una vita sessualmente promiscua.

La moralità, la castità e la monogamia cristiane purtroppo al presente (ovviamente parlando di gruppi e non di singoli) appartiene solo a noi Testimoni di Geova.

Gesù dice:
(Giovanni 14:15) “Se mi amate, osserverete i miei comandamenti;
(Giovanni 14:21) Chi ha i miei comandamenti e li osserva, egli è colui che mi ama. A sua volta, chi ama me sarà amato dal Padre mio, e io lo amerò e mi mostrerò chiaramente a lui”.
(SimonLeBon)
00venerdì 30 dicembre 2016 21.23
Re: Re:
TNM, 30/12/2016 19:02:



Mi capita spesso nell'opera di predicazione trovare persone che si dichiarano cattolici praticanti ma il loro modo di vivere corrisponde alla tua descrizione. In più aggiungo: accettano la convivenza e l'aborto ma in casa hanno appese le foto di "Padre" Pio e del papa.
Allo stesso modo giovani che partecipano alle attività della Chiesa Cattolica vantano una vita sessualmente promiscua.

La moralità, la castità e la monogamia cristiane purtroppo al presente (ovviamente parlando di gruppi e non di singoli) appartiene solo a noi Testimoni di Geova.

Gesù dice:
(Giovanni 14:15) “Se mi amate, osserverete i miei comandamenti;
(Giovanni 14:21) Chi ha i miei comandamenti e li osserva, egli è colui che mi ama. A sua volta, chi ama me sarà amato dal Padre mio, e io lo amerò e mi mostrerò chiaramente a lui”.



La situazione non è proprio cosi' esagerata, conosco anche qualche evangelico che è arrivato casto al matrimonio, e forse anche qualche cattolico.

Quel che piu' imbarazza pero' è l'indifferenza del cattolicesimo verso ogni tipo di trasgressione: è tutto permesso, non si viene mai espulsi per alcun motivo.
E allora viva la vida loca, il 2017 ci attende.

Simon
Giandujotta.50
00venerdì 30 dicembre 2016 21.32
Re:
Antonio977, 30/12/2016 17.57:

Semplice i cattolici non sono cristiani




beh... dipende che significato dai al termine .. detto cosi mi sembra eccessivo
diciamo che sono un po diversi dal cristianesimo primitivo ma indubbiamente credono in Cristo
Aquila-58
00venerdì 30 dicembre 2016 22.51
Re: Re:
Antonio977, 30/12/2016 17.57:

Semplice i cattolici non sono cristiani




i cattolici sono cristiani eccome.....non facciamo come loro, che dicono che siamo noi a non essere cristiani.
Sono cristiani cattolici, come noi siamo cristiani testimoni di Geova.....



'Andros'
00sabato 31 dicembre 2016 01.59
Ci sono diversi cattolici che si comportano da buoni cristiani, onesti e sinceri, ricchi di qualità etiche e morali.

Non sono affatto diversi da molti di noi.


Forse manca loro la consapevolezza che il Regno di Dio retto da Cristo porterà a breve un paradiso sul pianeta, rivendichera' la Sovranità di Geova e santifichera' il Suo Nome:

Il nostro impegno è anche quello di colmare questa lacuna.
TNM
00sabato 31 dicembre 2016 08.09
Re:
'Andros', 31/12/2016 01.59:

Ci sono diversi cattolici che si comportano da buoni cristiani, onesti e sinceri, ricchi di qualità etiche e morali.


Vero!

Io ho parlato "di gruppi e non di singoli". Come gruppo, la mia esperienza diretta nel parlare loro della Bibbia ha rivelato quanto ho scritto. Alcuni singoli sono come dice Andros. Noi circa la moralità siamo così COME GRUPPO e possiamo andarne fieri. Singolarmente occorre che evitiamo un'eccessiva sicurezza di noi stessi e che badiamo a non cadere.


TNM
00sabato 31 dicembre 2016 08.12
Re: Re: Re:
(SimonLeBon), 30/12/2016 21.23:

qualche evangelico che è arrivato casto al matrimonio, e forse anche qualche cattolico.



Giusto, "qualche".
Peccato!


Aquila-58
00sabato 31 dicembre 2016 08.14
Re:
'Andros', 31/12/2016 01.59:

Ci sono diversi cattolici che si comportano da buoni cristiani, onesti e sinceri, ricchi di qualità etiche e morali.

Non sono affatto diversi da molti di noi.


Forse manca loro la consapevolezza che il Regno di Dio retto da Cristo porterà a breve un paradiso sul pianeta, rivendichera' la Sovranità di Geova e santifichera' il Suo Nome:

Il nostro impegno è anche quello di colmare questa lacuna.




Bravo Andros! [SM=g28002]



(SimonLeBon)
00sabato 31 dicembre 2016 15.40
Re:
TNM, 31/12/2016 08:12:



Giusto, "qualche".
Peccato!



Si, ma passati gli "ardori" della giovinezza, i piu' si accasano inm modo tradizionale e mettono in regola la propria relazione. Certo, non tutti.
La questione religiosa è che molti vivono senza sposarsi regolarmente, ma questo non sembra dare particolare fastidio alle guide religiose cattoliche, che tollerano di tutto.

Simon
Serveto Isaac
00sabato 31 dicembre 2016 19.47
Se posso permettermi esperienza diretta di ieri a mezzogiorno.
Ero a pranzo in una piadineria vuota non cèera nessuno, dopo un pò entrano quattro ragazzi di due coppiette che si siedono vicino al mio tavolo, non che stessi origilando ma essendo vicini al mio tavolo sentivo tutto mentre gustavo la mia piadina [SM=g27987] , comunque si son messi a dialogare di fidanzamento, matrimonio, convivenza ecc... Dopo un bel pò concludono dicendo: "Vabbè ma alla fine se ci sposiamo oppure no, non c'è nessuna differenza".
Con questo non che tutti i Cattolici la pensano così per carità, ma mi chiedo; la tendenza in generale qualè?
Aquila-58
00sabato 31 dicembre 2016 20.07
Re:
Serveto Isaac, 31/12/2016 19.47:

Se posso permettermi esperienza diretta di ieri a mezzogiorno.
Ero a pranzo in una piadineria vuota non cèera nessuno, dopo un pò entrano quattro ragazzi di due coppiette che si siedono vicino al mio tavolo, non che stessi origilando ma essendo vicini al mio tavolo sentivo tutto mentre gustavo la mia piadina [SM=g27987] , comunque si son messi a dialogare di fidanzamento, matrimonio, convivenza ecc... Dopo un bel pò concludono dicendo: "Vabbè ma alla fine se ci sposiamo oppure no, non c'è nessuna differenza".
Con questo non che tutti i Cattolici la pensano così per carità, ma mi chiedo; la tendenza in generale qualè?




Non possiamo generalizzare, come in tutte le cose occorre essere obiettivi ed equilibrati.

Ci sono cattolici (che conosco personalmente) che hanno degli alti valori morali e li perseguono, ci sono altri invece che, pur definendosi cattolici, o fanno come gli pare (riguardo ai principi biblici) oppure, con orgoglio, si definiscono "cattolici adulti" (come dire, andiamo in chiesa, rispettiamo il magistero ecclesiale, ma......facciamo come ci pare giusto....).
Ci sono cattolici (forse la maggioranza) che non hanno mai aperto una Bibbia o l' hanno aperta pochissime volte...

Il punto è che "cattolico" (universale) significa tutto e niente: per dire, a motivo del pedobattesimo, tra i cattolici ci sono anch' io [SM=g27987] (che sono un testimone di Geova), per il motivo che non ho mai fatto nessuno sbattezzo.

Ci sono anche mia moglie (che si definisce cattolica, ma che l' ultima volta che è stata a Messa si perde nella notte dei tempi...), ci sono anche i miei figli, pedobattezzati, comunicati e cresimati (per volere di mia moglie), ma che se ne strafregano non solo della religione cattolica ma di qualunque religione.

Insomma, nella galassia cattolica ci troviamo di tutto e di più....


Serveto Isaac
00sabato 31 dicembre 2016 20.21
Re: Re:
Aquila-58, 31/12/2016 20.07:




Non possiamo generalizzare, come in tutte le cose occorre essere obiettivi ed equilibrati.

Ci sono cattolici (che conosco personalmente) che hanno degli alti valori morali e li perseguono, ci sono altri invece che, pur definendosi cattolici, o fanno come gli pare (riguardo ai principi biblici) oppure, con orgoglio, si definiscono "cattolici adulti" (come dire, andiamo in chiesa, rispettiamo il magistero ecclesiale, ma......facciamo come ci pare giusto....).
Ci sono cattolici (forse la maggioranza) che non hanno mai aperto una Bibbia o l' hanno aperta pochissime volte...

Il punto è che "cattolico" (universale) significa tutto e niente: per dire, a motivo del pedobattesimo, tra i cattolici ci sono anch' io [SM=g27987] (che sono un testimone di Geova), per il motivo che non ho mai fatto nessuno sbattezzo.



Ci sono anche mia moglie (che si definisce cattolica, ma che l' ultima volta che è stata a Messa si perde nella notte dei tempi...), ci sono anche i miei figli, pedobattezzati, comunicati e cresimati (per volere di mia moglie), ma che se ne strafregano non solo della religione cattolica ma di qualunque religione.

Insomma, nella galassia cattolica ci troviamo di tutto e di più....







Sono totalmente d'accordo Aquila-58 ci mancherebbe il mio non era un metro di paragone, assolutamente. Però mi preme di dire una mia riflessione personale in linea di massima generale da quello che si vede oggigiorno, e cioè che i giovani, e non solo, sempre meno parlano di Dio nei loro discorsi quando si ritrovano, e se nel caso vuole, provi a farne argomento di discussione vieni visto, magari non da tutti ovviamente, un pò come un marziano, nel senso "Ma questo crede ancora alle fiabe?" non so se mi spiego. Ovvio non faccio tutta l'erba un fascio ci mancherebbe ma parlo solo per esperienza personale e in generale, insomma l'aria che si respira, religiosamente parlando questo è quello che intendo.









Aquila-58
00sabato 31 dicembre 2016 21.04
Re: Re: Re:
Serveto Isaac, 31/12/2016 20.21:





Sono totalmente d'accordo Aquila-58 ci mancherebbe il mio non era un metro di paragone, assolutamente. Però mi preme di dire una mia riflessione personale in linea di massima generale da quello che si vede oggigiorno, e cioè che i giovani, e non solo, sempre meno parlano di Dio nei loro discorsi quando si ritrovano, e se nel caso vuole, provi a farne argomento di discussione vieni visto, magari non da tutti ovviamente, un pò come un marziano, nel senso "Ma questo crede ancora alle fiabe?" non so se mi spiego. Ovvio non faccio tutta l'erba un fascio ci mancherebbe ma parlo solo per esperienza personale e in generale, insomma l'aria che si respira, religiosamente parlando questo è quello che intendo.







si, è vero. Concordo con quello che dici....religiosamente parlando, l' aria che si respira nel mondo giovanile è sostanzialmente quella da te indicata.
E tuttavia, a volte i giovani appaiono più ricettivi al messaggio del Regno dei più anziani e te lo dico per l' esperienza personale di proclamatore del Regno.
Ovviamente non parlo di tutti i giovani, ma di diversi giovani.
Il giovane è spesso più portato a farsi delle domande e a cercare risposte....

Mi reclamano per la cena [SM=g27985] , devo lasciarti....a più tardi se potrò...


Serveto Isaac
00sabato 31 dicembre 2016 21.20
Re: Re: Re: Re:
Aquila-58, 31/12/2016 21.04:




si, è vero. Concordo con quello che dici....religiosamente parlando, l' aria che si respira nel mondo giovanile è sostanzialmente quella da te indicata.
E tuttavia, a volte i giovani appaiono più ricettivi al messaggio del Regno dei più anziani e te lo dico per l' esperienza personale di proclamatore del Regno.
Ovviamente non parlo di tutti i giovani, ma di diversi giovani.
Il giovane è spesso più portato a farsi delle domande e a cercare risposte....

Mi reclamano per la cena [SM=g27985] , devo lasciarti....a più tardi se potrò...






Vero sono più ricettivi e con meno pregiudizi a differenza degli adulti. Beh in fin dei conti queste "acque si devono prosciugare"? [SM=g27987]
La direzione è quella in generale, comunque buon appetito, io mi farò un panino con formaggio e salame a breve.

(SimonLeBon)
00sabato 31 dicembre 2016 21.35
Re:
Serveto Isaac, 31/12/2016 19:47:

Se posso permettermi esperienza diretta di ieri a mezzogiorno.
Ero a pranzo in una piadineria vuota non cèera nessuno, dopo un pò entrano quattro ragazzi di due coppiette che si siedono vicino al mio tavolo, non che stessi origilando ma essendo vicini al mio tavolo sentivo tutto mentre gustavo la mia piadina [SM=g27987] , comunque si son messi a dialogare di fidanzamento, matrimonio, convivenza ecc... Dopo un bel pò concludono dicendo: "Vabbè ma alla fine se ci sposiamo oppure no, non c'è nessuna differenza".
Con questo non che tutti i Cattolici la pensano così per carità, ma mi chiedo; la tendenza in generale qualè?



Al di là della tendenza, il matrimonio registrato assicura le parti con un contratto matrimoniale.
Senza contratto, al primo problema, scurdammuce u' passato...

Simon
'Andros'
00sabato 31 dicembre 2016 21.46
Re:
I giovani sono meno legati alla tradizione, non amano seguire pedissequamente un percorso che non li convince, vogliono capire, pur affidandosi alle guide spirituali ufficiali. Alcuni di loro sono profondamente (e giustamente) preoccupati per i segnali di insicurezza (e di biblica ignoranza) dei loro capi religiosi. Io stesso rimango basito quando il massimo esponente della Confessione non ha le risposte più elementari e accusa Dio del male e delle sofferenze.

Sono veramente, come disse Gesù, pecore senza pastore, agnellini sinceri in cerca di conforto.

Provo tenerezza per loro perché so assai bene che molti cattolici sinceri sono in trepidante attesa di quelle vitali risposte che sono proprio lì, a casa loro, nella loro Bibbia, impolverata su un ripiano dimenticato della loro libreria.

Serveto Isaac
00sabato 31 dicembre 2016 22.39
Re: Re:
'Andros', 31/12/2016 21.46:

I giovani sono meno legati alla tradizione, non amano seguire pedissequamente un percorso che non li convince, vogliono capire, pur affidandosi alle guide spirituali ufficiali. Alcuni di loro sono profondamente (e giustamente) preoccupati per i segnali di insicurezza (e di biblica ignoranza) dei loro capi religiosi. Io stesso rimango basito quando il massimo esponente della Confessione non ha le risposte più elementari e accusa Dio del male e delle sofferenze.

Sono veramente, come disse Gesù, pecore senza pastore, agnellini sinceri in cerca di conforto.

Provo tenerezza per loro perché so assai bene che molti cattolici sinceri sono in trepidante attesa di quelle vitali risposte che sono proprio lì, a casa loro, nella loro Bibbia, impolverata su un ripiano dimenticato della loro libreria.





Bella riflessione.


(SimonLeBon)
00domenica 1 gennaio 2017 18.12
Re: Re:
'Andros', 31/12/2016 21:46:

I giovani sono meno legati alla tradizione, non amano seguire pedissequamente un percorso che non li convince, vogliono capire, pur affidandosi alle guide spirituali ufficiali. Alcuni di loro sono profondamente (e giustamente) preoccupati per i segnali di insicurezza (e di biblica ignoranza) dei loro capi religiosi. Io stesso rimango basito quando il massimo esponente della Confessione non ha le risposte più elementari e accusa Dio del male e delle sofferenze. ...




Mi fai sentire giovane, anche in quest'anno nuovo, uno di piu'! [SM=g7348]

Simon
la roccia di Yah
00giovedì 5 gennaio 2017 21.52
Questo messaggio può essere visualizzato solo da utenti con un Rank Utente superiore
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa clicca qui
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11.11.
Copyright © 2000-2017 FFZ srl - www.freeforumzone.com