printprintFacebook

IperCaforum il forum degli ipercafoni

Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

mistero area 51

Ultimo Aggiornamento: 28/02/2017 23.04
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 11.934
Registrato il: 03/08/2014
Città: MONZA
Età: 52
Sesso: Maschile
[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinamegagran.gif[/IMG]

Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
26/02/2017 19.28
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Che cos’è l’Area 51? I misteri del luogo più oscuro del mondo
27 gennaio 2016

L’Area 51 è il luogo più misterioso sulla Terra. Cosa avviene dentro la base militare? Perché è legata agli UFO?
area 51

ROMA – E’ il posto più enigmatico del mondo, un mistero che dura più di mezzo secolo.
Gli elevati livelli di segretezza che circondano l’Area 51 e il fatto che la sua esistenza sia stata solo vagamente ammessa dal governo statunitense nel 2013, ha reso la base militare fulcro delle teorie del complotto, soprattutto quelle legate a UFO e alieni.
Ma da dove nacque tanto clamore? E perchè tutto questo mistero?
Per rispondere alle domande, ricostruiamo i fatti e la storia dell’Area 51.

L’Area 51

Con i suoi 26 000 km² (poco più della superficie della Sardegna), l’Area 51 è una vasta zona militare nel Nevada, nei pressi del villaggio di Rachel.
La base è stata fondata ufficialmente nel 1954 come struttura top secret in cui la Lockheed Aircraft Corporation avrebbe potuto sviluppare aerei spia per la CIA (Central Intelligence Agency).
L’Area 51 è ancora la patria di alcuni dei progetti più avveniristici che l’uomo siua mai stato in grado di fare.
Il bombardiere stealth è stato testato qui, insieme con altri aeromobili non convenzionali.

area 51

Tuttavia, il primo uso conosciuto della zona era la costruzione nel 1941 di un aeroporto ausiliario per la West Coast Air Corps Training Center a Las Vegas Air Field.
Conosciuto come Indian Springs Airfield Auxiliary No. 1, era costituito da due piste.
Sotto il presidente Dwight Eisenhower l’impianto è stato messo nelle mani della CIA per Project Aquatone, per lo sviluppo del velivolo da ricognizione Lockheed U-2 nell’aprile 1955.

Il nome ‘Area 51’ deriva dalla sua vicinanza al sito di test nucleari Nevada Test Site (NTS).
Il NTS è mappato come una griglia di quadrati che sono numerati da uno a 30 (con qualche omissione). L’Area 51, che non fa parte di questa griglia, ma confina con l’Area 15.
Molti dicono che il sito abbia ottenuto il nome Area 51 trasponendo l’1 e il 5 del suo vicino. Un’altra teoria popolare è che il numero 51 è stato scelto perché non era suscettibile nell’essere utilizzato come parte del sistema NTS in futuro (nel caso del NTS si fosse espansa in seguito).
Oggi, il nome ufficiale di Area 51 è Air Force Flight Test Center, Detachment 3, o AFFTC Det. 3 in breve.

area 51

L’Area 51 è chiamata anche Groom Lake (il nome del lago asciutto intorno alla cui sponda è stata sorge la base), Paradise Ranch, Watertown (il nome ufficiale del sito di prova nel 1956), e Dreamland (Terra di sogno), come l’omonima poesia di Edgar Allan Poe che recita “Ma il viandante che l’attraversa
Non osa, non può guardarla davvero; I suoi misteri non sono svelati Ai deboli occhi umani ancor non chiusi…”

Il primo uso documentato del nome Area 51 deriva da un film realizzato dalla società Lockheed Martin. Ci sono anche documenti del 1960 e 1970 che si riferiscono ad una struttura denominata Area 51.

Per anni, il governo statunitense ha negato l’esistenza dell’Area 51 fino a quando le immagini sovietiche confermarono quello che molti sapevano già da tempo.
La base esisteva.

Fu il presidente USA Barak Obama nel 2013 a parlarne pubblicamente per la prima volta chiamandola Area 51.
Recentemente, Hillary Clinton, candidata alla presidenza degli Usa del partito Democratico, ha dichiarato: “Se vinco e divento presidente svelerò tutto sugli alieni e sull’Area 51”.

UFO, alieni e Roswell

Caso Roswell

Le teorie cospirazioniste sull’Area 51 iniziarono a prendere piede dopo l’incidente di Roswell, quando fu diffusa la notizia di un oggetto volante non identificato precipitato vicino ad un ranch nei pressi dell’omonima città del Nuovo Messico.
Erano i primi giorni del luglio del 1947 (la data esatta non è nota, ma è stato ipotizzato il 2 o il 3 luglio) quando qualcosa cadde dal cielo, lasciando detriti sparsi nel campo.
Furono immediatamente avvisati i militari della vicina base Roswell Army Air Field (RAAF), che si recarono sul posto per raccogliere ed esaminare il materiale.
Il cosiddetto “incidente di Roswell” sarebbe finito così, senza mai creare l’alone di mistero che dura da quasi 70 anni, se non fosse stato per quelle poche, ma incisive, parole rilasciate in un comiunicato stampa l’8 luglio 1947 proprio dal RAAF: “un oggetto che sembrerebbe essere un disco volante è stato ritrovato nei pressi di Roswell”.

La smentita dell’areonautica arrivò di lì a poco.
24 ore dopo il comunicato della RAAF, il comandante generale della Eighth Air Force, Roger M. Ramey dichiarò che, di fatto, un pallone meteorologico era stato recuperato dal personale RAAF, non un “disco volante”.

In molti hanno sostenuto che i resti i corpi “alieni” e i resti dell’UFO furono in realtà trasportati segretamente nell’Area 51, dove iniziarono gli esperimenti su tecnologie extraterrestri.
Gli Ufologi ritengono che nel cosiddetto Hangar 18 venga custodita un’ astronave aliena e anche un extraterrestre.

Poiché lo spazio aereo intorno all’Area 51 è utilizzato per i voli di prova e missioni di addestramento, a volte diversi aeromobili sono stati scambiati per UFO.

Area 51

Nel 1987, un uomo di nome Robert Lazar ha scioccato il mondo quando andò in televisione affermando di avere fatto parte di un’operazione top secret che ha lavorato su tecnologia aliena.
Dichiarò che il governo americano era in possesso di almeno nove astronavi aliene in una base chiamata S-4, non lontana da Groom Lake.
Lazar affermò di essere stato assunto per aiutare il “reverse engineering” della tecnologia nella nave aliena per l’impiego in veicoli militari americani e la produzione di energia.
Fu scoperta una nuova sostanza definita “Elemento 115” che alimentava l’astronave aliena.

Più recentemente, ha fatto scalpore la confessione di Boyd Bushman, scienziato che lavorò per anni nel misterioso sito militare.
Poco prima di morire registrò una video testimonianza in cui svelava la sua verità sui progetti top secret del governo statunitense, la sua alta conoscenza del programma UFO del governo degli Stati Uniti, e quello che accadeva realmente dietro le porte dell’Area 51, con tanto di testimonianze fotografiche.

Gioco di associazione di parole 113 pt.24/03/2017 15.12 by Eroe.E.
Chi passa di qui??? saluti n. 4Oasi Forum88 pt.24/03/2017 11.58 by Eroe.E.
Un salutino veloce80 pt.24/03/2017 16.32 by rorina!
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 11.934
Registrato il: 03/08/2014
Città: MONZA
Età: 52
Sesso: Maschile
[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinamegagran.gif[/IMG]

Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
26/02/2017 19.29
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 11.935
Registrato il: 03/08/2014
Città: MONZA
Età: 52
Sesso: Maschile
[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinamegagran.gif[/IMG]

Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
26/02/2017 19.36
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

29 ottobre 2014

ROMA – “Gli alieni esistono e collaborono con gli esseri umani nell’Area 51”.
Quella che sembra la trama di un film di fantascienza è in relatà la confessione di Boyd Bushman, lo scienziato che lavorò per anni nel misterioso sito militare.
In un video registrato prima di morire, svela la sua verità sui progetti top secret del governo statunitense e la sua alta conoscenza del programma UFO del governo degli Stati Uniti.
Ricercatore aerospaziale, morto nel mese di agosto, Bushman ha lasciato un’intervista in punto di morte straordinaria, un resoconto di 40 anni di carriera.
Secondo alcuni rapporti, il suo nome è anche accreditato nello sviluppo del Stinger, il missile terra-aria che ha giocato un ruolo chiave in numerosi conflitti negli ultimi tre decenni.
Bushman è morto il 7 agosto, e l’intervista rilasciata su YouTube all’inizio di questo mese ha già accumulato più di 1,1 milioni di visualizzazioni.



Nella clip di 33 minuti, Bushman racconta agli spettatori quello che succede dietro le porte chiuse dell’Area 51, la base militare nel deserto del Nevada.

Durante l’intervista, Bushman mostra le foto di quelli che sostiene essere alieni, che, racconta, hanno contribuito a sviluppare tecnologia volante per una grande impresa di difesa.
“Per quanto riguarda il velivolo alieno, abbiamo cittadini americani che stanno lavorando sugli UFO 24 ore al giorno. Stiamo cercando di imparare che cosa fare.”

Bushman ha descritto l’aspetto dei due tipi di alieni che sostiene sono in fase di studio presso l’Area 51, dicendo che avevano lunghe dita delle mani e piedi palmati.
Ha anche detto che provengono dal pianeta Quintumnia e, fortunatamente per gli esseri umani, sono amichevoli.

Ha poi aggiunto: “Ci sono due gruppi di alieni. Loro stessi si dividono in due gruppi. E’ come un ranch. Un gruppo sono mandriani, e gli altri sono ladri di bestiame”.
“I mandriani sono molto più amichevoli, e hanno un rapporto migliore con noi.”

area 51

In sintesi, gli alieni dell’Area 51 proverrebbero da un pianeta conosciuto come Quintumnia, ma la loro tecnologia permette loro di raggiungere la Terra in un tempo relativamente veloce, circa 45 anni viaggio.
Sono alti meno di un metro e mezzo, hanno circa 230 anni, hanno cinque dita e dei piedi palmati, e comunicano telepaticamente.
Le astronavi UFO sono a forma di piattino per 12 metri di larghezza, e 18 degli alieni in visita ora lavorano per il governo degli Stati Uniti.
Nel video, Bushman parla della nave madre UFO che invia gli UFO più piccoli.
Questi viaggiano silenziosamente, con una luce brillante, hanno pareti trasparenti, e sfidano la gravità.

Le affermazioni di Bushman possono eccitare i cacciatori di alieni, ma secondo gli esperti le sue dichiarazioni devono essere preso con le pinze.

Nigel Watson, autore del Manuale Haynes UFO indagini, ha dichiarato: “Dobbiamo stare attenti al fatto che dopo lunghi periodi i ricordi sbiadiscono, e le persone utilizzano ricordi vaghi per ricostruire gli eventi in una storia che preferiscono credere o far piacere al loro pubblico.”

Tuttavia, sono molte le persone che ritengono altamente credibili le rivelazioni di Bushman, sia perchè provengono da uno scienziato coinvolto nel progetto, sia perchè è una dichiarazione rilasciata in punto di morte, una sorta di testamento di liberazione.



Fondata nel 1955 come banco di prova per quello che allora era il più gelosamente custodito progetto segreto degli Stati Uniti, l’aereo spia U2, la cosiddetta Area 51 è diventata allo stesso tempo la più segreta e anche la più conosciuta struttura militare di ricerca.
La base non è più ufficialmente conosciuta come Area 51, ma invece chiamata National Classified Test Facility.

A causa dell’ estrema segretezza che avvolge i progetti tecnologici “oscuri” sviluppati e testati presso l’Area 51, la base è stata a lungo oggetto di teorie del complotto, in particolare le quelle sugli UFO.
L’idea che astronavi UFO e persino alieni siano tenuti presso l’Area 51 è ben lungi dall’essere una novità.
Di tanto in tanto, persone che affermano di essere addetti ai lavori nella base, si sono fatte avante per raccontare storie sulla ricerca UFO che si svolge all’interno della struttura top secret


OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 11.936
Registrato il: 03/08/2014
Città: MONZA
Età: 52
Sesso: Maschile
[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinamegagran.gif[/IMG]

Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
26/02/2017 19.37
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 11.937
Registrato il: 03/08/2014
Città: MONZA
Età: 52
Sesso: Maschile
[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinamegagran.gif[/IMG]

Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
26/02/2017 19.42
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Non si passa, chi esce e parla casualmente muore
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 3.267
Registrato il: 18/08/2006
Sesso: Maschile

Utente Power

[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinagranscassa.gif[/IMG]

27/02/2017 19.05
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Ma recentemente cosa è successo li?
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 11.938
Registrato il: 03/08/2014
Città: MONZA
Età: 52
Sesso: Maschile
[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinamegagran.gif[/IMG]

Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
27/02/2017 21.22
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

10 cose che non sapevi su ciò che succede nell’Area 51
L’Area 51 è forse la base militare più conosciuta ma allo stesso tempo più segreta del mondo intero. Eppure, nonostante la segretezza alcune informazioni sono trapelate, e qui vi riportiamo 10 fatti certi che la riguardano.

Se qualcuno pronuncia il nome “Area 51” vengono immediatamente in mente gli alieni. Nell’immaginario comune, infatti, questa base militare americana segreta è il posto dove vengono eseguiti appunto test sui contatti con gli extraterrestri e, forse, anche sugli extraterrestri stessi se mai l’uomo dovesse esserne venuto in contatto. La verità, ovviamente, non la sappiamo e forse non la sapremo mai fino in fondo; tuttavia ci sono cose che, nei tanti anni di attività della base, sono trapelate e queste cose noi le abbiamo raccolte e ve le riportiamo in questa interessante lista.

10. Il governo ha confermato la sua esistenza molto di recente


Nonostante la presenza della base fosse conosciuta da moltissimi anni, il governo ha confermato la sua esistenza molto recentemente, solo nel 2013. Prima di quella data infatti il governo non aveva mai rilasciato informazioni ufficiali sulla sua presenza, per cui di fatto, almeno stando alle dichiarazioni, non esisteva. Il primo accenno è stato fatto relativamente ai test che sono stati eseguiti in passato (ovviamente) e sembra sia avvenuto non per volontarietà, ma solamente per fare un resoconto delle attività del governo. Insomma, il governo sapeva che gli americani sapevano che la base c’era.

9. Lo sviluppo dei droni


Se oggi ci meravigliamo dei droni che volano e che ci porteranno in futuro i pacchi che abbiamo ordinato su internet, questa tecnologia è stata ampiamente studiata nell’Area 51 e resa nota con scopi chiaramente militari nel 2014. In realtà il fatto che nella base venissero studiati e sperimentati i droni è noto da più tempo, dal 2011, quando delle spie riuscirono a catturare uno dei droni-test sviluppati nell’Area e ad effettuare test di ingegneria inversa per sapere come fossero stati costruiti, e per trarne loro stessi vantaggio.

8. L’ingegnere in contatto con gli alieni


Nell’Ottobre del 2014, un uomo, un ingegnere, che aveva lavorato per molti anni nella base ha rilasciato un’intervista due mesi prima di morire. In questa intervista ha rivelato che nel periodo in cui ha lavorato alla base è venuto diverse volte in contatto con gli alieni, anzi con alieni di due tipologie diverse. E ha dichiarato che l’Area 51 stava sviluppando una tecnologia anti-gravità, a cui lui stesso avrebbe lavorato. Però non ha rilasciato dettagli tecnici, così come le foto degli alieni mostrate erano in realtà foto di pupazzi. Probabilmente l’intervista era solo un grande scherzo, ma purtroppo l’ingegnere non può più dirci la verità.

7. La famiglia del vicinato


Sebbene l’Area 51 si trovi in mezzo al deserto, alcune abitazioni che la circondano ci sono, tra cui quella di una famiglia che aveva acquisito i diritti per un terreno minerario a poche miglia dalla base. Da quando la base fu costruita, però, sembra che i militari abbiano continuamente fatto pressione perché queste persone abbandonassero la loro abitazione, e lo hanno fatto anche con metodi poco ortodossi, tra cui le intimidazioni. Loro non sono mai voluti andarsene, nemmeno quando il governo ha offerto 5.200.000 dollari perché lo facessero. Alla fine, il governo ha espropriato il terreno con lo scopo di allargare la base, e loro sono dovuti andarsene senza vedere un soldo.

6. Il Ranch Paradiso


Sembra che all’interno dell’Area 51 ci sia un Ranch chiamato Ranch Paradiso. Questo nome si suppone sia stato scelto rispetto al precedente (Groom Lake, il lago che si trova lì vicino) per invogliare i militari ad andare a lavorare nella base. In effetti sembra un po’ insolito che una base in cui, oltre agli esperimenti aerei e ingegneristici, si compiono anche esperimenti nucleari, ci possa essere un Ranch chiamato “Ranch Paradiso”. Avrà probabilmente tutte le comodità, ma sicuramente esistono posti migliori in cui vivere.



5. L’atterraggio sulla luna


Le teorie complottistiche riguardanti il primo atterraggio sulla luna sono da molti dichiarate come certe: la data del primo allunaggio sarebbe un falso, mentre solo in seguito l’uomo ci arebbe arrivato. Se l’allunaggio è un falso, il video è un set del tutto terrestre. E dove poteva essere questo set, se non nella base militare più interigante del mondo? E invece stavolta no, in questo caso l’Area 51 non c’entra nulla e non ha nemmeno sviluppato le tecnologie che lo avrebbero permesso. È solo un grande esempio di come, a volte, il complottismo non abbia veramente limiti.

4. L’aspirapolvere per la pista


Uno dei fatti più bizzarri e anche un po’ divertenti che sono trapelati a proposito di questo posto è quello che riguarda la pista di atterraggio. Infatti l’Area 51 è un posto perfetto per svolgere i test in maniera sia segreta che economica, ma ha anche un difetto: trovandosi nel deserto è molto polverosa e la polvere avrebbe potuto creare problemi agli aerei spia che qui venivano sviluppati. Per questo sembra che molti militari abbiano contribuito ad… aspirare la pista di atterraggio. E non solo una volta, ma più volte. Immagini i militari con la mimetica a passare l’aspirapolvere su una pista?

3. Fondi di verità


Come spesso accade, quando c’è qualcosa di bizzarro vi si costruisce intorno una strana storia. È quello che è successo proprio nell’Area 51, dove alcune delle teorie più ridicole sono quelle che trattano il fatto che venissero sperimentati dischi volanti e che venissero sviluppate tecnologie basandosi su ingegneria inversa di veicoli alieni. In realtà, queste cose sono vere entrambe, fino a un certo punto: i dischi volanti che venivanonvisti praticamente erano droni sperimentati per il trasporto del carburante, mentre l’ingegneria inversa avveniva veramente ma non su veicoli alieni. Su veicoli sovietici.

2. L’irruzione dei giornalisti


A volte i giornalisti dimenticano come si faccia il loro mestiere, e dimenticano dove siano i limiti. Nel 2012, un gruppo di celebri giornalisti hanno fatto irruzione all’interno della base militare e sono entrati indisturbati riuscendo a filmare quello che effettivamente era solo tanto, tanto deserto… Chiaramente i militari sapevano già della loro irruzione quindi hanno semplicemente aspettato un po’ a fermarli. Poi li hanno fatti mettere a faccia in giù nel fango per tre ore e li hanno perquisiti prima di lasciarli andare visto che erano innocui. Non è noto quale colpo di genio li abbia spinti a fare una cosa del genere.

1. I crimini dell’Area 51


La cosa più sconcertante che però riguarda la base sono sicuramente le violenze che venivano commesse al suo interno su chi ci lavorava. Non tanto perché i dipendenti venissero picchiati quanto perché lavoravano con materiali e macchinari pericolosi senza la giusta sicurezza, e a causa delle attrezzature nucleari molti di loro hanno sviluppato delle neoplasie anche mortali. I medici, per curarle, avrebbero voluto sapere da che cosa fossero state causate ma il governo ha preferito tenere segrete le cose che succedevano nell’Area 51, per cui ha intimato di non rivelare nulla agli amministratori dell’Area.
[Modificato da pliskiss 27/02/2017 21.23]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 185.530
Registrato il: 28/02/2002
Sesso: Maschile

AMMINISTRATORE
PRINCIPALE

[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinaipermegagran.gif[/IMG]

ADMIN
Monsignore
IperF1 2008
IperUTENTE 2010
Briscola IperCafonica 2012
28/02/2017 12.11
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

[SM=x44466]

_________________

[IMG=http://im3.freeforumzone.it/up/32/28/2034614068.jpg][IMG=http://im3.freeforumzone.it/up/32/42/1231736844.jpg]
Non condivido le tue idee, ma darei la vita per vederti sperculeggiare quando le esporrai.
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 11.941
Registrato il: 03/08/2014
Città: MONZA
Età: 52
Sesso: Maschile
[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinamegagran.gif[/IMG]

Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
28/02/2017 14.32
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Re:
Etrusco, 28/02/2017 12.11:

[SM=x44466]



29/01/2017 15.03

Una prova che l’America si sta preparando per la guerra contro la Russia? Individuato un aereo USA durante un combattimento con un falso jet russo, nei cieli della Base 51, area top secret.

Quelle che seguono sono scene incredibili che mostrano un jet da combattimento di fabbricazione russa che si scontra con un F-16 della US Air Force in un falso combattimento. Questo fatto potrebbe essere un segnale che l'America si sta preparando ad una possibile guerra con Mosca.

Le immagini sono state registrate dal controllore del traffico aereo Phil Drake nei cieli sopra l'Area 51 in Nevada, una delle basi militari più segrete del mondo, lo stesso giorno in cui Donald Trump fu eletto presidente.

Secondo Drake, i velivoli nelle fotografie sono un monoposto Sukhoi Su-27P e il vecchio F-16 — USA.

Questo è il momento in cui un F16 della US Air Force è stato fotografato mentre conduceva un duello finto con un SU-27, un aereo russo da combattimento.
© FOTO: PHIL DRAKE
Questo è il momento in cui un F16 della US Air Force è stato fotografato mentre conduceva un duello finto con un SU-27, un aereo russo da combattimento.
L'8 Novembre, il giorno delle elezioni Presidenziali era andato nel deserto intorno all'Area 51, con la speranza di vedere qualche jet veloce in missione di addestramento.


Il controllore di Traffico aereo Phil Drake ha detto che questo aereo è un Sukhoi SU-27P Flanker-B di costruzione russa con mimetizzazione stile sovietico.


I due jet, nella foto hanno eseguito una serie di piroette con passaggi ad alta velocità durante una missione di addestramento incredibilmente intensa.

Qui l’F-16, a sinistra, si avvicina al Jet di costruzione russa, a destra

Qui l’F-16, a sinistra, si avvicina al Jet di costruzione russa, a destra
Qui l'F-16, a sinistra, si avvicina al Jet di costruzione russa, a destra, durante il finto combattimento sul deserto del Nevada.

Questo quarantaduenne, appassionato di aeronautica, dell'Hampshire nel Regno Unito, ha detto che pensa che queste sue immagini siano la prime su uno scontro negli Stati Uniti.

Ha detto che il jet russo era un Su-27P Flanker-B — aereo mai ufficialmente importato negli Stati Uniti.

Questo era un aereo anonimo e non identificabile, a parte il camuffamento di stile sovietico. Terminata la loro missione gli aerei hanno continuato a volare nello spazio aereo — altamente limitato — del lago Groom.

Riprese dalla Tikaboo Valley, nei pressi del Groom Lake (nome ufficiale dell' Area 51), Drake ha dovuto usare lo zoom della telecamera fino al massimo per documentare l'incidente.

Ha detto: "Gli aerei volavano a più di 20.000 piedi, e un paio di miglia ad est della mia posizione, quindi la distanza tra me e gli aerei era di almeno sei miglia. Erano letteralmente dei puntini nel cielo, ma, proprio per questo motivo, nessuno li ha fotografati prima".


Drake crede che queste siano le prime immagini di un monoposto Sukhoi Flanker Su27 in missione di addestramento all'interno degli Stati Uniti.


Si pensa che il Jet Sukhoi sia uno dei due acquistati dalla Bielorussia nel 1996 per provare l'aereo.



"All'inizio della Missione l'aereo era poco fuori dello spazio aereo della Area 51. Gli americani sono abituati a fare combattimento aereo con aerei russi per acquisire un vantaggio in combattimento. Usano anche provare nuovi sistemi di armi a bordo degli aerei per testare la loro efficacia contro un bersaglio di costruzione russa che non ne è a conoscenza".

Sembra che il Flanker voli sul Groom Lake da quasi 20 anni, ma nessuno è mai riuscito una fotografarlo per dimostrare definitivamente la sua esistenza. Questa sequenza di foto è la prima prova che gli americani stanno volando su questo aereo, che è il numero uno della Difesa aerea — Air Defence Fighter — in uso per le forze aeree russe e cinesi.

Ha continuato: "Tutto è rimasto tranquillo fino intorno alle 13:00. Molto tranquillo. Niente si è mosso per due ore, tanto che stavo pensando di muovermi in un altro punto di osservazione, come la Queen City Summit, o forse il Powerlines Overlook. Poi il boato del Jet ha attirato la mia attenzione ed è allora che ho visto per prima volta un Flanker Su-27 sul Groom Lake".


Il Sukhoi fu pitturato negli anni '90 e camuffato in modo da renderlo meno individuabile mentre vola nel cielo.


Il deserto intorno all’Area 51
Drake è andato nel deserto intorno all' Area 51, con la speranza di vedere dei Jet in partenza dalla vicina Nellis Air force base.

Si preparano alla guerra? L'F16 e il SU-27 impegnati in un falso combattimento sui cieli del Nevada il giorno delle elezioni dello scorso anno.


Phil Drake, nella foto, ha detto che velocità, distanza ed altitudine dei jet hanno reso difficile mettere a fuoco i due aerei. Hanno volato verso NE a circa 30,000 piedi lasciando una scia di condensa intermittente, erano le 15:00 e il sole si muoveva verso ovest così il Flanker e l'F-16 mi ha lasciato 25 minuti per vederli volare. La coppia di aerei sembrava eseguire una serie di picchiate scendendo da 30.000 piedi a circa 20.000 piedi, ad appena un paio di miglia da me, verso est.

Questo significa che erano in piena luce nel sole del pomeriggio. Dopo le picchiate con cui si andavano a cercare, i due aerei hanno cominciato un combattimento ravvicinato girandosi attorno e il Flanker grazie alla sua enorme manovrabilità cercava di mettersi dietro l'F-16.

"Ho fatto un sacco di fotografie, ma data l'altitudine degli aerei la mia messa a fuoco automatica non poteva riprenderli. Ho dovuto passare in modalità manuale, cambiando continuamente la messa a fuoco per tentare di prendere immagini accettabili. Il Su-27 era chiaramente un monoposto, un Su-27P Flanker-B. Questo Flanker nel 1990 era di due colori del classico blu e con il naso e la pinna bianca. Era un aereo molto diverso".

"Circolavano voci secondo cui gli Stati Uniti avevano preso due Flankers monoposto dalla Bielorussia nel 1996 o nel 1997, per questo ho pensato che avrebbe dovuto essere uno di quelli. Dopo l'ultimo duello, quando ho avuto la fortuna di inquadrare con la fotocamera l' F-16 direttamente davanti al Flanker, i due aerei sono risaliti fino a 30.000 piedi circa, e si sono diretti di nuovo verso SW, verso il Groom Lake nello spazio aereo chiuso. È interessante notare che il Flanker ha lasciato una scia di condensa solida, mentre l'F-16 non ne ha lasciata nessuna pur essendo ad una quota simile."


Gli UFO nel cielo li ha portati la Guerra Fredda
"L'Area 51 è una delle località più segrete del mondo. La base militare del Nevada è stata un punto di riferimento per molti teorici della cospirazione e ufologi che, fin dagli anni ‘70, sostengono che la base ospiti reperti segreti di tecnologia aliena".
Il complesso militare si estende tra il letto del lago prosciugato a nord-est, e una piccola montagna ad ovest ed è rimasto a lungo recintato, con guardie armate che giravano nella zona circostante per allontanare il pubblico.

Il sito è stato confermato sito di interesse storico per i test degli aerei militari e qui sono state testate macchine famose come l'aereo spia U-2, il SR-71 Blackbird, e il caccia F-117A Nighthawk.

Fonte: www.sapereeundovere.com/

L'opinione dell'autore può non coincidere con la posizione della redazione.

...
[Modificato da pliskiss 28/02/2017 14.42]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 11.942
Registrato il: 03/08/2014
Città: MONZA
Età: 52
Sesso: Maschile
[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinamegagran.gif[/IMG]

Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
28/02/2017 14.33
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 2.139
Registrato il: 03/11/2005
Città: ACCUMOLI
Età: 25
Sesso: Maschile

Utente Power

[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinagranscassa.gif[/IMG]

28/02/2017 23.04
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Suggerisco ai moderatori di controllare l'indirizzo ip di Their
dagli indizi che ha lasciato potrebbe scrivere dall'area 51
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 16.56. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2017 FFZ srl - www.freeforumzone.com

IperCaforum il forum degli ipercafoni e delle ipercafone